Home Veneto Attualità Settore pesca: “Nel Decreto Liquidità tempi certi per i rimborsi del fermo...

Settore pesca: “Nel Decreto Liquidità tempi certi per i rimborsi del fermo obbligatorio”

La deputata Sara Moretto annuncia orgogliosa il risultato che dà una risposta attesa dai pescatori

Pesca

“Nel Dl Liquidità sanata una profonda ingiustizia che penalizzava i pescatori. Ho infatti proposto e portato all’approvazione delle commissioni Attività produttive e Finanze un emendamento grazie a cui saranno erogate in tempi rapidi e sicuri le indennità giornaliere per il fermo biologico, bloccate dal 2017”. Così la deputata di Italia Viva Sara Moretto a margine dell’approvazione dell’emendamento a sua firma che prevede la semplificazione delle procedure di liquidazione degli aiuti per le giornate di arresto temporaneo obbligatorio.

Pesca, Moretto annuncia tempi certi per i rimborsi del fermo obbligatorio

In particolare l’emendamento prevede che questi contributi siano erogati “entro 15 giorni dall’entrata in vigore della presente legge per gli anni 2017 e 2018 ed entro 90 giorni per l’anno 2019” e che “entro 60 giorni dalla presentazione delle domande, sono altresì concluse le procedure di erogazione delle indennità per le giornate di sospensione delle attività di pesca causate dall’emergenza COVID-19 per l’annualità 2020”.

“I pescatori – spiega Moretto – erano ancora di attesa di capire quando sarebbero stati liquidati i rimborsi per il fermo pesca relativi al 2017. Un ritardo ingiustificato la cui gravità si è acuita con l’emergenza legata alla diffusione del Covid 19. Finalmente con questo emendamento si pone fine ad una colpevole mancanza da parte dello Stato e si garantiscono ai pescatori anche le risorse causate dall’emergenza sanitaria”.