Home Rodigino Adria Adria: atto vadalico, imbrattata la casa di Spinello

Adria: atto vadalico, imbrattata la casa di Spinello

Il consigliere Pd di Adria Spinello, risponde all’atto vandalico: “Se volevano fermarmi hanno sbagliato mittente”

Adria

Brutto, bruttissimo episodio registrato ad Adria a inizio giugno, quando ignoti  hanno imbrattato la casa del consigliere Pd Sandro Gino Spinello .

“Il fatto è chiaro mi inquieta e mi rattrista perché tende a coinvolgere la serenità della mia famiglia , la nostra casa – ha commentato il diretto interessato -. Garantisco comunque che non verrà sicuramente meno il mio impegno politico e nelle istituzioni. Se questo voleva essere un avvertimento per fermarmi hanno sbagliato mittente. In cuor mio spero tanto sia stata una stupida ragazzata, sintomo di un clima che la città sta vivendo”.

Non si è fatta attendere la vicinanza dal partito, con un messaggio del segretario Veneto Alessandro Bisato: “Tutta la vicinanza per l’atto di intimidazione subito. La libertà di pensiero e di azione politica è un cardine del nostro sistema democratico e va difesa sempre” ha scritto.

Adria, condanna bipartisan dell’atto vandalico

Solidarietà bipartisan dal mondo politico adriese al completo, con ferme condanne del gesto. “Ci auguriamo che episodi di questo tipo non accadano più perché, essendo di per sé gravi, sarebbero gravissimi se fossero l’espressione di un dissenso che mai deve superare i confini della convivenza civile e democratica – fa sapere il sindaco Omar Barbierato a nome dell’amministrazione -. Nessuna divergenza politica può giustificare una mancanza di rispetto tradotta in qualunque forma di violenza. Siamo vicini a Sandro Gino Spinello e alla sua famiglia perché, per il ruolo che ricopriamo, ci sentiamo colpiti e feriti come se le nostre stesse case fossero state vigliaccamente imbrattate”.

Giorgia Gay

Le più lette