Home Padovano Padova Nord Anche a Curtarolo l’emergenza è rientrata

Anche a Curtarolo l’emergenza è rientrata

Dopo molti giorni difficili e segnati dall’incertezza l’emergenza sanitaria sembra finalmente rientrare.

Coronavirus

“I casi di Covid-19 sono calati moltissimo – ha commentato la sindaca -: in base agli ultimi aggiornamenti che ci fornisce il dipartimento di prevenzione siamo a 4-5 casi di persone attualmente positive, rispetto ai 30 – 35 ai quali eravamo arrivati”. Ed è proprio all’interno del territorio comunale che si era registrato il primo caso di positività di una bambina all’interno della Regione Veneto, che aveva fatto molto scalpore poiché nome, cognome ed indirizzo erano trapelati in una chat Whatsapp che aveva fatto il giro della città, scatenando una vera e propria caccia all’untore che ha portato la famiglia non solo a dover combattere il virus, ma anche l’ignoranza della gente. Ora è guarita, sta bene e i suoi affetti possono tirare un sospiro di sollievo.

Curtarolo, guarita la prima paziente

“Siamo tutti felicissimi che la piccola sia guarita – ha dichiarato la Rocchio -. La guarigione di questa bambina ha fatto felice tutti quanti, ma ci deve far pensare e riflettere”. Proprio la sindaca era stata accusata di aver fatto trapelare i dati sensibili della giovane: accusa che è stata prontamente definita infondata dalla stessa che ha sporto denuncia per diffamazione. “All’inizio dell’epidemia era scoppiato il caso di questi dati personali e della violazione della privacy della minorenne e non solo. Dobbiamo riflettere su queste cose, pensando che sicuramente la paura e il panico a volte porta a fare delle cose sconsiderate come quelle che sono successe, però proprio questi avvenimenti ci devono insegnare che fatti del genere non possono più verificarsi – ha sottolineato -. La tutela delle persone, soprattutto di quelle più fragili come ad esempio possono essere i minorenni è fondamentale, sempre”.

(e.m.)

Le più lette