Home Padovano Padova Nord Cadoneghe reagisce alla crisi: botteghe aperte fino alle 22 per tutti i...

Cadoneghe reagisce alla crisi: botteghe aperte fino alle 22 per tutti i venerdì di luglio

I commercianti di Cadoneghe reagiscono all’onda lunga della crisi sanitaria che ha colpito duro anche nel Comune: a partire dal 26 giugno e poi per tutti i venerdì di luglio le attività aderenti alle Botteghe di Cadoneghe rimarranno aperte fino alle 22

Cadoneghe

“Il 26 giugno è per noi una data simbolica – spiega Chiara Schiavon, presidente di Botteghe di Cadoneghe – perché era quella prevista per il tradizionale appuntamento con la Green Night: un evento che quest’anno l’emergenza sanitaria ci ha impedito di organizzare. Noi commercianti non siamo però abituati a subire i momenti duri senza rimboccarci le maniche: perciò abbiamo dato vita a questa iniziativa, che viene incontro alla nostra clientela e servirà anche a rendere più vivo il nostro paese in alcune serate, grazie alle attività che alcuni di noi organizzeranno all’esterno dei propri esercizi, negli spazi messi gratuitamente a disposizione dall’amministrazione comunale. Ogni negozio creerà offerte speciali per questi venerdì sera, che verranno comunicate di volta in volta sulla pagina Facebook delle Botteghe di Cadoneghe”.

Cadoneghe, botteghe aperte: parla l’amministrazione

“Questo 2020 è stato finora un anno difficilissimo per i nostri commercianti, artigiani ed esercenti – le fa eco il vicesindaco e assessore al commercio Devis Vigolo – per questo l’amministrazione ha cercato di fare il possibile per andare incontro alle esigenze delle attività, attraverso la concessione gratuita di spazi all’aperto in maniera molto più estesa di quanto previsto dalle norme nazionali. Siamo orgogliosi dello spirito di iniziativa dimostrato dalle Botteghe di Cadoneghe, che non si sono arrese alle pesanti difficoltà piombate su di loro con la crisi sanitaria. Se davvero ‘andrà tutto bene’ come ci siamo sentiti ripetere molte volte negli ultimi mesi, sarà soprattutto merito loro”.

Le più lette