Home Veneziano Chioggia Chioggia, possibile l’ampliamento gratuito dei plateatici fino a fine anno

Chioggia, possibile l’ampliamento gratuito dei plateatici fino a fine anno

Ampliamento gratuito dei plateatici fino a fine anno. La Giunta Comunale di Chioggia ha approvato la delibera che interessa le ditte titolari di pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande

Plateatici

Queste hanno la possibilità di presentare una manifestazioni di interesse all’ampliamento delle occupazioni di suolo pubblico, secondo quelle che saranno le direttive governative e regionali vigenti. In merito alle aree di demanio turistico, gli interessati si potranno rivolgere all’ufficio di riferimento, per provvedimenti a cui saranno adottati gli stessi criteri.

La richiesta di “plateatico” aggiuntivo occupato per la posa di tavoli, sedie ed ombrelloni ad uso esclusivo e strumentale della propria attività (ampliamenti fino al 100% dell’esistente e con possibilità di crearli laddove non ci siano) seguirà, in via del tutto eccezionale, un procedimento amministrativo abbreviato, che consentirà di rispondere in tempi strettissimi alle esigenze degli imprenditori economici, demandando ad un momento successivo le verifiche.

Gli aventi titolo, che per il decreto governativo per il Rilancio saranno esonerati dal pagamento della Cosap fino al 31 ottobre 2020, secondo la delibera comunale saranno esonerati dal pagamento degli ampliamenti sino al 31.12.2020. Questi ampliamenti avranno validità per la durata dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 (e comunque non oltre fine anno) e dovranno avvenire nel rispetto delle condizioni di sicurezza, della viabilità carrabile e pedonale, della sosta veicoli, del passaggio di eventuali mezzi di soccorso e similari.

Chioggia, ampliamento plateatici, parla l’amministrazione

“Nella fase 2 di ripartenza dall’emergenza, il distanziamento sociale ricopre un’importanza particolare per quelle attività che hanno sempre avuto un’alta densità di frequentazione, come bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie e similari – commenta l’assessore al Commercio di Chioggia Genny Cavazzana – come Amministrazione ci stiamo attrezzando in ogni modo per venire incontro anche alle esigenze degli operatori del commercio, che hanno già subito notevoli danni economici dalla chiusura di questi mesi”

Le più lette