Home Padovano Conselvano Conselve riparte, negozi e attività aperte tra speranza e voglia di normalità

Conselve riparte, negozi e attività aperte tra speranza e voglia di normalità

Conselve: tra speranza di ripresa, voglia di normalità e duro confronto con la realtà di una ripartenza per niente facile

Ripartenza

Può essere riassunto così il “sentiment” dei commercianti e degli operatori del comparto alberghiero/ristorazione del Conselvano così come risulta dalle notizie raccolte ad una settimana dall’abbandono del lockdown.

Commercio Conselve, la voglia di ripartire

“Abbiamo voluto capire quali siano le difficoltà ma anche le speranze dei nostri colleghi – ha detto il presidente mandamentale dell’Ascom Confcommercio, Leopoldo Toffano – in seguito di una riapertura che per qualcuno è stata positiva, per altri ha confermato tutti i timori che, in questi mesi di chiusura, si sono addensati come nuvole scure sul futuro delle nostre imprese”.

La gente è tornata nei negozi di abbigliamento dove la voglia di cose nuove ha fatto da traino alle vendite e soprattutto l’intimo ha beneficiato di mesi senza adeguati ricambi. In costante, ma lento progresso il settore della ristorazione e dei bar/pasticceria.

“Permane un livello di attenzione e di confronto con le nuove norme – riporta Toffano che, sull’argomento ha sondato diversi operatori del territorio – che avrà bisogno di tempo per essere assimilato. Diciamo che i colleghi sono propensi (e questo gli rende merito) a valutare il bicchiere mezzo pieno anche se il mezzo vuoto rischia di esserlo per tre quarti”. Di là invece da venire l’attività alberghiera: “Viene occupata una camera, due al massimo – conclude Toffano riportando il report dei colleghi – ma se dovesse continuare così è difficile rimanere in campo”. (n.s.)

Le più lette