Home Padovano Conselvano Conselve, “Spesa sospesa” grazie ai volontari

Conselve, “Spesa sospesa” grazie ai volontari

Tra le tante iniziative di solidarietà messe in campo in queste settimane spicca la “spesa sospesa” a Conselve possibile grazie all’impegno di una task force di associazioni e di volontari che ha permesso di far fronte alle necessità di molte famiglie.

Spesa sospesa Conselve

“Lo Stato ha cercato di fronteggiare l’emergenza con l’erogazione dei “Buoni spesa” – ricorda il sindaco Alberta Boccardo – finalizzati all’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità a sostegno dei nuclei familiari in difficoltà economiche conseguenti alle misure adottate a livello nazionale per contrastare l’epidemia. Per la forte richiesta le risorse assegnate al Comune di Conselve si sono rilevate però insufficienti rispetto alle necessità e anche il Banco Alimentare della Caritas ha visto in esaurimento le proprie scorte”. A questo appello del Comune hanno risposto promuovendo il progetto della “Spesa Sospesa” l’Associazione Pronto Conselve, la Croce Rossa Italiana Comitato di Due Carrare, insieme a Caritas, Protezione Civile, Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

Conselve, la spesa sospesa: le parole del sindaco

“I clienti dei supermercati – ricorda il sindaco – possono effettuare una spesa da donare che verrà depositata in un carrello, ben visibile ed identificabile, il cui contenuto verrà ritirato dai volontari delle associazioni e successivamente distribuito tramite la Caritas alle famiglie in difficoltà”. Intanto finalmente tutte le attività economiche hanno riaperto. I negozi del centro, in particolare, dopo una lunga pausa, si sono preparati per accogliere al meglio i clienti e dare loro la possibilità di fare acquisti in tutta sicurezza.

Le più lette