Home Veneziano Riviera del Brenta Dolo: cantieri, dopo lo stop forzato ne ripartono una ventina

Dolo: cantieri, dopo lo stop forzato ne ripartono una ventina

Sono 17 gli interventi in corso a cui si aggiungerà l’imminente completamento di 3 progettazioni strategiche. Per i lavori alle Conche di Piazza Cantiere completamento entro maggio

Cantieri Dolo

Ripartono una ventina di cantieri a Dolo dopo l’emergenza coronavirus.

Cantieri a Dolo: parla l’amministrazione comunale

“In questi mesi di stop forzato – spiegano il Sindaco Alberto Polo e l’assessore ai Lavori Pubblici Giorgia Maschera – non abbiamo mai smesso di lavorare. Abbiamo messo al primo posto la salute dei cittadini, delle imprese e degli uffici coinvolti, ma al tempo stesso siamo riusciti a garantire la giusta continuità che, ora che le disposizioni lo permettono, ci consente di riaprire. Il nostro impegno in tutti i lavori pubblici condotti in questi anni segue alcuni filoni molto precisi. In primo luogo abbiamo avviato un percorso di messa in sicurezza e di ammodernamento degli istituti scolastici. Poi abbiamo potenziato in modo molto significativo la rete delle piste ciclabili, il sistema dei parchi pubblici e la riqualificazione del centro storico, realizzando quelle opere che lo rendessero maggiormente attrattivo in termini turistici, culturali e commerciali”.

Sono 17 i cantieri con lavori in corso a cui si aggiungerà l’imminente completamento di 3 progettazioni strategiche. I lavori alle Conche di Piazza Cantiere prevedono il completamento di alcuni elementi di dettaglio entro maggio. Si lavora sulla pista ciclabile Dolo – Sambruson per i quali l’impresa ista già provvedendo alla realizzazione degli ultimi interventi,. anche in questo caso la fine dei lavori è prevista entro maggio. Praticamente conclusi i lavori in via Cimitero a Sambruson mancano gli ultimi lavori di ripristino dell’asfalto, di completamento di alcuni dettagli della pista ciclabile ed entro fine maggio dovrebbero concludersi. Anche per il parco di Piazzale Collodi, mancano soltanto alcuni piccoli elementi di dettaglio. L’opera, di fatto, è già completata, va soltanto resa accessibile. Alla scuola Manin a Sambruson si lavora per il completamento di alcuni elementi strutturali e poi si passerà alla fase del cappotto e dei serramenti.

Considerati anche i tempi di trasloco, la scuola sarà pronta per settembre. Interventi, poi, negli alloggi comunali di via Dauli, in via IV Novembre, per i parcheggi di via san Pio X°, per l’illuminazione di alcune vie di Sambruson, per il completamento del marciapiede di via Presicci Cataldo, l’asfaltatura di via Brentasecca con la realizzazione anche di dossi. Sono iniziati i lavori allo stadio Walter Martire per la copertura della tribuna. A Sambruson si lavora per la messa in sicurezza di via Ponte ed ad Arino per l’attraversamento di via Cazzaghetto e per il raccordo della pista ciclabile con il marciapiede. Per quanto riguarda Piazza del Grano a Dolo: è in corso un confronto con la Sovrintendenza in ottica di avviare i lavori in autunno, poiché gli stessi sono già stati assegnati tramite gara di Città Metropolitana. Altri progetti sono quelli del canale Pionca di Arino, della riqualificazione del Foro Boario e il completamento della pista ciclabile di via San Pio X°.

Lino Perini

Le più lette