Home Veneziano Riviera del Brenta La comunità islamica di Dolo, in aiuto dell’Avis al tempo del Covid...

La comunità islamica di Dolo, in aiuto dell’Avis al tempo del Covid 19

Dolo: donatori di sangue per l’Avis dalla comunità islamica

donatori di sangue dalla comunità islamica
Donatori di sangue dalla comunità islamica

In tutto nelle scorse settimane si sono presentati 21 nuovi potenziali donatori della comunità islamica di Dolo, mentre altri 7 avevano già seguito un percorso in autonomia e hanno iniziato a donare. A contattare la sede di Avis Riviera del Brenta nei mesi scorsi era stato il segretario dell’associazione “Il Ponte” di Dolo Abdessamad El Ghanani. “L’idea è nata perché abbiamo visto che ci trovavamo in un periodo complicato in cui c’erano stati diversi appelli per le donazioni – spiega Abdessamad El Ghanani. Si tratta di un gesto di umanità e solidarietà verso prossimo e ci siamo sentiti chiamati in causa. La proposta è stata accolta dalla maggioranza degli iscritti all’associazione “Il Ponte”. Per noi è importante, è un segnale verso un paese che ci ha accolto e in cui viviamo e lavoriamo con le nostre famiglie”.

La donazione di Dolo un bellissimo segnale

“L’organizzazione è stata un pò complicata perché ci sono le norme sul distanziamento da rispettare – spiega Giulio Piccolo presidente Avis Riviera del Brenta – la nostra disponibilità naturalmente è stata massima, siamo stati molto contenti della loro donazione”. “Un bellissimo segnale – commenta Tito Livio Peressuti, presidente di Avis Provinciale Venezia – le comunità islamiche del territorio giocano un ruolo importante nella promozione del Dono tra gli iscritti. Chiedo a tutte le comunità e le associazioni interessate di attivarsi, di contattarci direttamente. Speriamo che iniziative di questo tipo si moltiplichino”. La donazione è avvenuta negli ambulatori di Maerne.

Alessandro Abadir

Le più lette