Home Trevigiano Morgano: inaugurazione della nuova sede di “Casa Respiro”

Morgano: inaugurazione della nuova sede di “Casa Respiro”

Morgano: la nuova sede costruita con l’aiuto dei volontari a partire dalla struttura dell’auditorium, realizzata con il legno e la paglia

La nuova sede di “Casa respiro”

Inaugurazione online per la nuova sede di Casa Respiro. Con la benedizione del vescovo Michele Tomasi, arrivata sempre via web. Il co-housing per persone con disagi mentali lievi, gestito dall’associazione guidata dal parroco don Mario Vanin, si è allargato in via Munara a Morgano. A causa dell’emergenza coronavirus a metà maggio non è stato possibile festeggiare tutti assieme nella nuova struttura. Ma Casa Respiro non si è comunque fermata. “Avevamo segnato la data da mesi. L’avevamo immaginata tanto, questa festa. Avevamo sognato di condividerla con tutte le persone che in questi anni hanno camminato con noi – spiegan –. Questo tempo, oltre a questi due lunghi mesi di inattività, ci chiede ancora sacrifici. Se fare un sacrificio significa rendere qualcosa sacro con la fatica, allora questa festa assente, sospesa, diventa sacra. E ci in-auguriamo di farne memoria viva, di ritrovarne il senso a ogni ritorno”.

La nuova “Casa Respiro” di Morgano  cuore pulsante del nuovo co-housing

La nuova sede è stata letteralmente costruita con l’aiuto diretto dei volontari che ruotano attorno all’associazione, che collabora anche con la Caritas di Treviso e l’Usl della Marca. A partire dalla struttura dell’auditorium, realizzata con il legno e la paglia. Si tratta del cuore pulsante del nuovo co-housing. “Sono molto contento che ci sia un’iniziativa come quella di Casa Respiro – ha detto il vescovo Michele Tomasi – dove le persone condividono la loro esistenza, facendo esperienza di attività, musica, arte e cultura, dove si è vicini alla terra e dove si impara a essere vicini l’un l’altro”. “È uno stimolo per tutte le persone che la vedono e la incontrano – ha concluso –. Ringrazio i volontari che si impegnano e donano il loro tempo, ricevendo in cambio una bellezza di relazioni umane che diventa un vero capitale. La vita è bella quando ci accogliamo gratuitamente. Andiamo avanti insieme”.

Mauro Favaro

Le più lette