Home Padovano Padova Est Vigonza: orti sociali, utilizzo contingentato

Vigonza: orti sociali, utilizzo contingentato

Torna la primavera anche a Vigonza e quindi è tempo di giardinaggio.

Orti sociali

Ma, quest’anno, a seguito dell’emergenza Coronavirus, anche i tanto amati orti sociali hanno dovuto adeguarsi a delle nuove regole per riaprire. Tutti i pollici verdi e gli amanti delgli ortaggi a chilometro zero hanno accolto positivamente le misure preventive dettate dall’amministrazione comunale. Gli orti sociali comunali di Vigonza sono stati aperti, purchè vengano rispettate alcune regole, ad esempio: le aree concesse siano utilizzate, in maniera alternata, esclusivamente in corrispondenza dei giorni di calendario dispari o pari, in base alla rispettiva numerazione assegnata al proprio lotto.

Orti sociali Vigonza, come accedere

Può accedere solo il singolo concessionario del lotto, rimanendo a distanza sempre di 1 metro uno dall’altro, con mascherina e guanti protettivi; in tutta l’area è vietata l’aggregazione, e dovrà sempre essere mantenuto il distanziamento di 1 metro tra ogni individuo. Il distanziamento dovrà essere osservato anche per accedere e uscire dai cancelli predisposti, come per prendere e riporre gli strumenti di lavoro. L’accesso è strettamente concesso per il tempo strettamente necessario per coltivare e raccogliere i frutti dell’orto per l’economia familiare, non è consentito mangiare o bere; non è consentito l’uso della “casetta” a fini comuni.

E’ possibile l’utilizzo dell’orto anche da parte di cittadini concessionari residenti fuori Provincia; chi si occupa di più orti, potrà accedere solo nelle giornate pari o dispari per coltivare entrambi nei giorni prestabiliti. La movimentazione del cittadino concessionario dell’Orto sociale deve essere giustificata da autocertificazione, che evidenzi il luogo di partenza e di arrivo, in caso di controllo delle forze di polizia. (a.a.)

Le più lette