Home Padovano Piove di Sacco, i contributi per lo smaltimento corretto dell’amianto

Piove di Sacco, i contributi per lo smaltimento corretto dell’amianto

Sono disponibili anche per l’anno in corso i contributi comunali per l’avvio a corretto smaltimento di manufatti contenenti amianto provenienti da abitazioni.

Smaltimento amianto

L’entità del contributo è fino al 50% della spesa sostenuta, con un massimo di 350 euro. Devono essere soddisfatti i criteri di “Microraccolta” stabiliti nella legge regionale, cioè quelle condizioni che snelliscono le procedure per la rimozione e smaltimento di piccoli quantitativi di materiali contenenti amianto come ad esempio le coperture di “eternit” aventi superfici massime fino a 75 metri quadrati. Al momento il Comune ha messo a disposizione complessivamente quasi 6 mila euro.

Piove di Sacco, l’assegnazione dei contributi per lo smaltimento dell’amianto

L’assegnazione dei contributi sarà effettuata secondo l’ordine cronologico di presentazione del modulo di manifestazione di interesse. Le richieste possono essere presentate fino al 30 settembre, salvo esaurimento dei fondi prima di tale termine. Chi richiederà il contributo avrà 4 mesi di tempo per eseguire il lavoro di rimozione e smaltimento dopo il ricevimento della lettera di conferma inviata dall’Ufficio Ambiente.

La liquidazione della somma spettante avvera entro 2 mesi dal ricevimento da parte del Comune della documentazione finale relativa al lavoro eseguito. Per informazioni e la modulistica bisogna rivolgersi al Polisportello di viale degli Alpini: 049/9709333 e polisportello@comune. piove.pd.it

Le più lette