Home Rodigino Delta Porto Tolle, tutto pronto per la seconda edizione di “Puliamo Boccasette”

Porto Tolle, tutto pronto per la seconda edizione di “Puliamo Boccasette”

Nella mattinata di martedì 23 giugno, presso la Sala Consiliare del Municipio, si è svolta la conferenza stampa per la presentazione della seconda edizione di “Puliamo Boccasette”, con la presenza della Vicesindaco Silvana Mantovani, dell’Assessore Diego Marchesini e dell’organizzatore dell’evento Riccardo Mancin

“Puliamo Boccasette”

L’appuntamento è per domenica 28 giugno, dalle ore 8, presso la spiaggia di Boccasette a Porto Tolle. Le iscrizioni possono essere effettuate online, attraverso la compilazione del modulo presente nella sezione eventi del sito www.plasticfreeonlus.it, oppure sulla pagina ufficiale di Plasticfree su Facebook – “Raccolta a Porto Tolle”.Se si è impossibilitati alla compilazione del modulo online, lo si potrà fare il giorno in cui si svolgerà l’iniziativa.

La Vicesindaco: “Si tratta di una bellissima iniziativa, che lo scorso anno ha avuto un grande successo, e che spero riguardi tutte le amministrazioni, perché ritengo sia necessario costituire una rete per diffondere la filosofia di salvaguardia dell’ambiente”.

Porto Tolle, “Puliamo Boccasette”: parla l’organizzatore

L’organizzatore Riccardo Mancin: “A distanza di un anno esatto dalla prima edizione, grazie ad un po’ di caparbietà, sono riuscito ad organizzare questo evento, rivestendo un duplice ruolo,sia come referente di ‘Un cuore da cavaliere – O.D.V.’che di PlasticfreeOnlus. Un grazie all’Amministrazione di Porto Tolle e a quella di Rosolina, per il loro patrocinio, e in particolareall’Assessore Marchesini, con il quale comunico quotidianamente per coordinarci con Ecoambiente. Un ringraziamento va alla disponibilità di Scano Palo, Giovani Spiagge, Bagno Azzurra e Girotti Risto Bar, e al supporto di American Dream di Loreo, a Easy Solution di taglio di Po e al contributo economico del Gruppo Alì”.Prosegue: “A causa del Covid, per evitare assembramenti,abbiamo dovuto organizzare i un percorso l’accoglimento dei partecipanti, con la collaborazione di Scano Palo, che ci ha consentito l’utilizzo di parte della loro area, per consegnare guanti, sacchi e magliette. Sul posto saranno presenti degli agenti dell’ANPS, della quale voglio ringraziare Fabrizio Berton, poliziotto in servizio alla Questura di Venezia, che ci ha aiutato ad orientarci nella burocrazia infittita dall’emergenza sanitaria. – e conclude – Il nostro obiettivo è sensibilizzare le persone facendo loro toccare con mano la criticità della situazione”.

 

L’Assessore Diego Marchesini: “Ringrazio Riccardo per il supporto costante su questo genere di attività. Appena insediati abbiamo realizzatol’esigenza di rafforzare un aspetto venuto meno negli ultimi anni, visti i dati relativi alla raccolta differenziata, che risultano essere in calo. Con Ecoambienteabbiamo iniziato un rapporto di collaborazione, dapprima con un Progetto Scuole, mirato a formare la sensibilità dei più giovani al tema ambientale e poi attraverso progetti concreti, come quello che vede impegnato Ecoambiente da qualche settimana, nella realizzazione delle isole ecologiche presso i porti di Pila e Scardovari.Questo tipo di iniziative completano il quadro, coinvolgendo ciascuno di noi, perché possiamo vedere con i nostri occhi la gravità del problema. Io stesso non avevo mai partecipato ad una raccolta e per me è stata un’esperienza bellissima ed emozionante. Speriamo che da settembre avremo modo di recuperare tutti gli eventi simili a questo, ad oggi in sospeso a causa del Covid”.

Le più lette