Home Padovano Conselvano Riapre la Casa di Riposo di Bovolenta "libera" dal virus

Riapre la Casa di Riposo di Bovolenta “libera” dal virus

I familiari possono ora visitare i propri cari anche a Bovolenta

Cas di riposo di Bovolenta

Dopo tre mesi di apprensione e di isolamento la notizia della guarigione dell’ultimo contagiato alla casa di riposo “Sereni Orizzonti” di Bovolenta è stata accolta con sollievo da parte del personale della Rsa e dei parenti degli anziani. Sono stati tre mesi durissimi e segnati da 8 lutti, durante i quali una sessantina di ospiti su 69 sono stati contagiati. Ora inizia una nuova fase di preparazione per l’accoglienza dei familiari che dagli inizi di marzo non vedono di persona i propri cari. Il distretto sanitario Padova Sud dell’Uls 6 ha già trasmesso i dettagli con le linee guida per le riaperture e ora che non vi sono altri pazienti positivi sarà possibile programmare le visite.

Una risultato tanto atteso a Bovolenta

Agli inizi di aprile la struttura di Bovolenta aveva registrato i primi contagi. Come era successo in altre Rsa il coronavirus si è diffuso rapidamente tra gli ospiti, arrivando a 58 contagi e una dozzina di ricoveri in ospedale, per i casi più gravi. Nel frattempo, nel periodo più critico, 16 dipendenti avevano scelto volontariamente di blindarsi dentro la casa di riposo per due settimane, lavorando e vivendo nella struttura in modo da ridurre al minimo i contatti con l’esterno e mettere un freno alla diffusione del virus. Dalla fine di aprile, infatti, non ci sono stati nuovi contagi e dalla metà di maggio sono arrivati i primi tamponi negativi, fino a raggiungere il tanto atteso risultato.

 Anche  la casa di riposo  di Conselve riapre

E’ sempre stata “covid free invece la casa di riposo “Beggiato” di Conselve, dove il virus non è mai entrato. Dopo il lungo isolamento sono riprese le visite dei parenti con tutte le cautele del caso.

Le più lette