Home Veneziano Riviera del Brenta Scritte ingiuriose, solidarietà al sindaco di Mira

Scritte ingiuriose, solidarietà al sindaco di Mira

Scritte minacciose vergate con vernice rossa. contro il sindaco Marco Dori sono apparse sulla mura di cinta di Villa Contarini dei Leoni e sulle pareti del municipio in piazza IX Martiri qualche settimana fa

Marco Dori

Il sindaco, saputo cosa era successo, ha subito commentato dal suo profilo facebok: “Buongiorno a tutti, ha scritto Dori,anche a chi rovina un patrimonio della comunità. Per gli insulti, basta facebook… Non sporcate nulla e ci mettete, forse, anche la faccia. Il sindaco c’è, lavora, e la sua porta è sempre aperta”. Il vice sindaco Gabriele Bolzoni e l’intera giunta comunale hanno condannato fermamente la minaccia rivolta al sindaco Dori.

Mira: la solidarierà dell’amministrazione

“Un atto ignobile, nascosto dietro un vile anonimato, che si commenta da sé. Vice sindaco e assessori esprimono a Dori vicinanza e solidarietà, e ricordano che la democrazia è confronto a viso aperto, ancorché la si pensi diversamente. Una scritta ingiuriosa, che peraltro deturpa un bene pubblico, rappresenta invece un reato per il quale ci si augura che venga presto identificato il responsabile”. La consulta del volontariato di Mira ha condannato l’attacco ai danni del sindaco Marco Dori”.

Ci auguriamo che chi ha attaccato così pesantemente il nostro sindaco- hanno detto- e il nostro bene comune sia messo davanti alle proprie responsabilità. Il sindaco è sempre stato aperto e disponibile al dialogo, pronto ad ascoltare chi, civilmente e coi giusti mezzi, si è rivolto a lui, quindi ancor meno comprendiamo il gesto ignobile che è stato commesso. Cogliamo anche l’occasione di ringraziarlo e ringraziare l’amministrazione per il grande lavoro che stanno svolgendo in questo periodo difficile”. Solidarietà al sindaco è poi arrivata da tutto l’arco politico

Le più lette