Home Veneto Attualità Veneto, al via il bando per contributi a sostegno delle micro e...

Veneto, al via il bando per contributi a sostegno delle micro e piccole imprese colpite dal Coronavirus

La Regione del Veneto va in aiuto delle micro e piccole imprese colpite dal Coronavirus mettendo a disposizione un bando per contributi

Micro e piccole imprese

La Regione del Veneto ha deliberato per la crazione di un bando per contributi a sostegno delle micro e piccole imprese colpite dall’emergenza Coronavirus nei settori di commercio al dettaglio, somministrazione e servizi alla persona.

Potranno usufruire dell’agevolazione prevista dal bando esclusivamente le imprese la cui attività sia stata sospesa per effetto del Dpcm 11 marzo 2020, allo scopo di favorire la ripartenza competitiva e, di conseguenza, il rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo nei settori individuati.

La misura, inoltre, tiene conto del fabbisogno di liquidità delle imprese a seguito della drastica riduzione del fatturato nel corso del periodo di sospensione dell’attività e, in modo particolare, della necessità di fare fronte alle spese connesse al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie propedeutiche alla riapertura delle attività stesse.

L’attribuzione del contributo avviene con modalità automatica, mediante formazione di un elenco definito in ordine decrescente sulla base dell’indice dato dal rapporto tra numero di addetti e fatturato dell’impresa, in modo da premiare le imprese che garantiscono l’occupazione di un maggior numero di lavoratori e, di conseguenza, il sostentamento di un maggior numero di famiglie.

Veneto, bando a sostegno delle micro e piccole imprese: come fare domanda

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica; l’iter è così composto:

– le imprese interessate dovranno inviare una richiesta di contributo nell’apposita sezione del sito istituzionale  dalle ore 10.00 del 2 luglio 2020 alle ore
16.00 del 14 luglio 2020 e la conferma delle stesse tramite le istruzioni indirizzate alla casella di posta PEC del beneficiario dovrà essere effettuata non oltre le ore 16.00 del 16 luglio 2020.

– successivamente verrà pubblicato un elenco provvisorio delle imprese che hanno provveduto a fare richiesta del contributo, con i criteri sopra citati

– le imprese, la cui prenotazione confermata risulta collocata in posizione utile negli elenchi provvisori, potranno procedere alla compilazione e presentazione della domanda di contributo nella modalità prevista dal bando.

Per maggiori informazioni consultare il bando,  l’allegato A (requisiti, tempistiche, domande e criteri di selezione) e l’allegato B (Codici ATECO Istat 2007 ammissibili)