Home Padovano Padova Est 5G: il sindaco di Vigonza assicura un monitoraggio costante

5G: il sindaco di Vigonza assicura un monitoraggio costante

Dopo l’allarmismo scatenato dai volantini interviene il sidaco di Vigonza

vigonza 5g sindaco
Volantini contro le antenne

In merito all’allarmismo scatenato per le vie comunali con i volantini “Stop 5G”, è intervenuto in prima persona il sindaco di Vigonza, Stefano Innocente Marangon, per chiarire una volta per tutte la questione 5G. “Non possiamo dare credito a questo Comitato, che non si è neanche costituito a livello comunale”, afferma il primo cittadino. Riprendendo l’argomento dell’antenna 5G di via Matteotti, Marangon dichiara: “siamo assolutamente consci che le installazioni 5G hanno un impatto che desta preoccupazione e, naturalmente, ci sentiamo sempre proiettati a formare una consapevolezza collettiva, e a monitorare ogni situazione che, anche solo potenzialmente, possa mettere a rischio la salute dei nostri cittadini”.

Centralina H24 per monitorare i livelli delle onde elettromagnetiche

“Per garantire a continuare la sicurezza dei nostri cittadini – continua il sindaco di Vigonza – stiamo studiando la possibilità di installare un centralina che lavori H24, giorno e notte, per monitorare i livelli delle onde elettromagnetiche trasmesse dall’antenna 5G. Ovviamente, se dovessimo riscontrare dei livelli al di sopra dei massimi consentiti per legge, interveremo immediatamente e sospenderemo il funzionamento dell’installazione di via Matteotti”. Anche l’Istituto Superiore della Sanità, oltre ad Arpav e Legambiente, ha evidenziato come non ci sia alcun rischio per la salute umana proveniente dalle antenne cellulari, perché le potenze utilizzate nella realtà sono di gran lunga inferiori rispetto a quelle che hanno sollevato qualche timore negli studi sperimentali sui ratti, come evidenziato inoltre dalle attuali linee guida internazionali e ufficiali.

Manuel Matetich

Le più lette