Home Padovano Conselvano Cartura: nuova scuola primaria “operativa ad inizio anno”

Cartura: nuova scuola primaria “operativa ad inizio anno”

Il lockdown non ha rallentato l’opera, Zanardo: “sfruttata la pausa forzata per perfezionare alcuni aspetti tecnici”

cartura nuova scuola
Una nuova scuola elementare per Cartura in autunno

Nonostante lo stop di alcune settimane per l’emergenza Covid-19, lo stato dei lavori della nuova scuola primaria, la cui ultimazione è prevista per l’autunno, è in linea con il cronoprogramma. “L’impresa, gli uffici comunali e l’amministrazione hanno sfruttato la pausa forzata dovuta al Coronavirus per perfezionare alcuni aspetti tecnici – precisa il vicesindaco di Cartura Massimo Zanardo –. Abbiamo definito una serie di particolari e di migliorie, predisposto tutti gli ordini per la consegna del materiale necessario a completare l’opera, così da ripartire subito con i lavori non appena possibile. Sono imprevisti che possono capitare, ma restiamo fiduciosi che i lavori terminino nei tempi stabiliti”.

Per la nuova scuola migliorie in corso d’opera

In corso d’opera, al progetto originario sono state portate delle migliorie; tra queste l’installazione di condotte d’areazione autopulenti e antimicrobiche. L’edificio in muratura è stato completato; al momento i tecnici stanno lavorando sulla suddivisione degli spazi interni e alla realizzazione degli impianti elettrici delle aule. “Il nostro auspicio è di vedere la scuola operativa al 100% già dall’inizio del prossimo anno solare – commenta Zanardo – Se fosse tecnicamente possibile, in accordo con la direzione dell’Istituto complessivo e con il corpo docente, si potrebbe valutare di eseguire il trasferimento dalla vecchia alla nuova scuola primaria durante le festività natalizie. L’emergenza Covid ci ha Tornano i centri estivi, fino al 14 agosto fatto capire l’importanza della scuola e del rapporto diretto e personale tra alunni e insegnanti, rapporto che non può essere sostituito dalla didattica a distanza, ma semmai integrato da questa in qualche punto”. Ad opera conclusa ci sarà un doppio trasferimento: le classi della primaria si sposteranno nella nuova scuola e quelle delle medie nell’attuale scuola elementare. L’amministrazione sta valutando di trasformare l’edificio della scuola secondaria di primo grado, che rimarrebbe libero, in centro civico.

Francesco Sturaro

Le più lette