Home Veneziano Cavarzere Cavarzere: lavori in corso per mettere in cantiere qualche manifestazione

Cavarzere: lavori in corso per mettere in cantiere qualche manifestazione

“Le manifestazioni mantengono alto lo spirito della cittadinanza, ma sono anche una boccata d’ossigeno per le attività commerciali” il commento del sindaco di Cavarzere

cavarzere manifestazioni
Difficile prevedere che le tradizionali manifestazioni si svolgano quest’estate, così come previsto da calendario

“Basandoci sulle prescrizioni che abbiamo a disposizione in questo momento è difficile poter prevedere se sarà possibile effettuare delle manifestazioni estive – ha dichiarato il sindaco di Cavarzere Henri Tommasi. – Noi ovviamente eravamo già pronti con le tradizionali manifestazioni che da anni proponiamo all’interno del nostro territorio: i mercoledì d’estate, i carri allegorici in notturna a luglio, il concerto sotto le stelle e la notte bianca che quest’anno doveva essere più impegnativa del solito”. “In questo momento siamo bloccati, una serie di eventi sono saltati, ma c’è ancora la speranza che, disposizioni permettendo, qualcosa si possa ancora salvare. Le manifestazioni non servono solo a mantenere alto lo spirito della cittadinanza, ma rappresentano anche una boccata d’ossigeno per le nostre attività commerciali che sono state segnate duramente in questo periodo -ha concluso Tommasi. – La speranza, l’intenzione e l’energia di organizzare qualcosa da parte nostra c’è”.

Il vicesindaco di Cavarzere Fontolan: “Siamo impegnati per garantire alcuni appuntamenti culturali, magari all’aperto”

E sul tema manifestazioni estive è intervenuto anche il vicesindaco Paolo Fontolan che ha aggiunto: “Stiamo lavorando per garantire alcuni eventi culturali perché siamo convinti che una vera ripartenza per una comunità passi anche attraverso questi eventi”. “Stiamo valutando la possibilità di fare alcuni eventi gestiti seguendo tutti i protocolli di sicurezza. Insieme alla Pro Loco, se ce ne sarà la possibilità, creeremo qualche evento a misura di famiglia – ha concluso Fontolan. – Nel frattempo ha ripreso l’attività della biblioteca comunale pur con tutte le limitazioni del caso e stiamo adeguando il livello di apertura a quanto ci è consentito”.

Erika Masiero

Le più lette