Home Padovano Camposampierese Est Massanzago, Federazione: “Il 2019 anno record, grandi soddisfazioni anche nel 2020”

Massanzago, Federazione: “Il 2019 anno record, grandi soddisfazioni anche nel 2020”

Il presidente e sindaco Stefano Scattolin traccia un primo bilancio e anticipa qualche iniziativa futura: i progetti per il 2020 ammontano a 1 milione e 800 mila euro

I sindaci della federazione

Ammontano a 1 milione e 800 mila euro i progetti in corso di preparazione-definizione o già presentati e in attesa di finanziamento per il 2020 da parte della Federazione dei Comuni del Camposampierese. Numeri che sono emersi nel corso dell’approvazione del conto consuntivo della Federazione stessa.

Le parole del sindaco di Massanzago

“Siamo pienamente soddisfatti dell’importante crescita della Federazione – affermano il presidente di turno della Federazione e sindaco di Massanzago Stefano Scattolin e la portavoce della Fcc, Antonella Argenti, primo cittadino di Villa del Conte -, questo ha visto un rilancio e la messa in campo di progetti sempre più concreti e contributi che, lo scorso anno, hanno raggiunto il mezzo milione. Tutti noi amministratori della Fcc auspichiamo che, anche il prossimo anno, il trend di crescita continui. D’altronde, una squadra unita e convinta è più forte e conviene a tutti”.

Il 2019 è stato, sotto tutti i punti di vista, un anno record. Il conto consuntivo approvato dal consiglio dei dieci comuni del territorio ha registrato un avanzo di amministrazione, libero da vincoli, di 411mila euro e un utile di esercizio di 488mila euro.Nello specifico, il conto del bilancio presentato in consiglio ha evidenziato i principali obiettivi raggiunti nel 2019 dall’ente guidato dalla direttrice Anna Maria Giacomelli. Un progetto che ha prodotto utili e lavoro è stato, ad esempio, quello riguardante l’estensione del servizio della Cuc (centrale unica di committenza): lo scorso anno molti altri enti si sono convenzionati con la Federazione e al momento vi aderiscono50 amministrazioni. Inoltre, è stata costituita una nuova convenzione con l’Unione dei Comuni del Miranese. Potenziata, inoltre, la funzione della protezione civile e della polizia locale e integrato il sistema dia videosorveglianza. In sintesi, se il patrimonio netto dell’unione alla fine del 2018 era di 493mila euro, lo scorso anno è stato di quasi un milione di euro (precisamente 979.556 euro). Nel 2019 la Federazione e di conseguenza anche i comuni che ne fanno parte sono risultati assegnatari di un importo complessivo di contributi pari a circa 534 mila euro. Per il 2020 i progetti vedranno, infatti, finanziamenti per 1 milione e 800 mila euro. Insomma, un anno straordinario, con una serie di saldi che disagio o rallentamento al traffico, sono destinati ad apportare indubbi benefici e maggiori garanzie di sicurezza. Soddisfazione è stata espressa dall’amministrazione comunale di Massanzago.

“Il Comune di Trebaseleghe ha mantenuto l’accordo sottoscritto: sono iniziati i lavori di prolungamento della pista ciclabile fino a Fossalta – afferma il sindaco Scattolin -. A breve si potranno raggiungere in sicurezza i centri di Trebaseleghe- Fossalta-Massanzago- Sandono-Noale, e tra un po’ anche Borgoricco-Camposampiero: continua a costruirsi la rete ciclo pedonale di collegamento dei nostri paesi verso scuole, uffici, esercizi commerciali, posti di lavoro, parchi e percorsi naturalistici, impianti sportivi”. (n.m.) positivi rispetto al passato che fa ben sperare i sindaci del Camposampierese. La sottolineatura riguardante “una squadraunita e convinta che risulta più forte e conviene a tutti” è un chiaro riferimento al Comune di Trebaseleghe che, dallo scorso primo gennaio, ha scelto di uscire dalla Federazione per governare in autonomia il proprio territorio.

N.M.

Le più lette