Home Veneziano Miranese Nord Noale: Sergio Rigo, ex partigiano memoria della Resistenza

Noale: Sergio Rigo, ex partigiano memoria della Resistenza

Il partigiano noalese Sergio Rigo ha ricevuto un riconoscimento dalla sua città

Sergio Rigo

In occasione della ricorrenza del 74° anniversario della Repubblica italiana, il sindaco di Noale Patrizia Andreotti, anche su indicazione della locale sezione Anpi di Noale, ha riconosciuto la gratitudine della cittadinanza noalese a Sergio Rigo, per il fattivo contributo dato durante la Resistenza alla realizzazione della nostra Repubblica. Il 5 giugno, il novantatreenne ha ricevuto dalla sindaca una pergamena con scritto: “Al Partigiano architetto Sergio Rigo, per il suo contributo alla lotta di Resistenza per la Liberazione dal nazifascismo, il sindaco di Noale, a nome della cittadinanza, dedica questa pergamena con gratitudine in occasione della 74esima festa della Repubblica Italiana.”

La storia di Sergio Rigo

Sergio è nato a Noale il 21 aprile 1927, ancora giovanissimo nell’autunno del 1943, prese contatti con i partigiani del territorio ed in particolare con Sergio Fracalanza di Zeminiana, insieme al quale fece parte della Brigata di Giustizia e Libertà “Lubian”, proseguendo il suo impegno di partigiano fino alla liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

È stato riconosciuto “Partigiano combattente” dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, insignito della “Croce del merito di guerra” nel 1991, del “Diploma d’onore” attestante la qualifica di combattente per la Libertà d’Italia nel 1992, del “Certificato al patriota” rilasciato dal Comando supremo alleato delle Forze nel Mediterraneo Centrale ed, infine, della “Medaglia della Liberazione” rilasciata dal Ministero della Difesa nel 2016. “Ancora oggi la sua presenza- spiegano all’Anpi- è di fondamentale importanza tanto per la nostra associazione quanto per la Città di Noale in quanto, con la sua memoria e con i suoi principi di libertà, mantiene vivo in tutti noi il senso del dovere di rispetto della Costituzione Italiana”. (r.p.)

Le più lette