Home Rodigino Delta Porto Tolle: “Obiettivo sostenibilità”

Porto Tolle: “Obiettivo sostenibilità”

“La sfida è quella di lavorare per mantenere la bandiera blu anche per i prossimi anni”

La spiaggia di Barricata

A dirlo è il sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli. “Un valore aggiunto per il turismo slow e un valore aggiunto per il nostro Comune. Un marchio che prevede un punto di campionamento per le analisi delle acque di balneazione, dove devono essere rispettati dei criteri di informazione in loco (mappa delle spiagge e relativi servizi) educazione ambientale(uso corretto sull’uso delle spiagge) gestione ambientale( presenza di contenitori per i rifiuti, accesso di animali) servizi e sicurezza (bagnini e altre misure di sicurezza per i bagnanti)”.

“Un traguardo prestigioso in questo momento di difficoltà per il settore turistico – continua il vice sindaco Silvana Mantovani -, credo che sia una buona iniezione di fiducia per il futuro che ci attende e un monito per tutti, perché continuiamo ad impegnarci per difendere e preservare la ricchezza che ci circonda”.

“Obiettivo principale del programma che seguiremo è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche verso un processo di sostenibilità ambientale che si aggiunge ad un altro riconoscimento nazionale:le spighe Verdi – aggiunge -. Un altro riconoscimento nazionale, conferito dalla FEE Italia alle località italiane che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile. L’assessore al Turismo Raffaele Crepaldi commenta: “L’importante riconoscimento ottenuto per la prima volta per tutte le spiagge di Porto Tolle aggiunge un tassello importante nella strada di sviluppo turistico che stiamo delineando come un turismo emozionale”. (gu.fe.)

Le più lette