Home Rodigino Adria Adria: rimandata l’apertura dello svincolo per la borgata Passetto ed è polemica

Adria: rimandata l’apertura dello svincolo per la borgata Passetto ed è polemica

Dietrofront del sindaco Barbierato sull’apertura dello svincolo per la borgata Passetto sulla Adria-Cavarzere

Omar Barbierato

L’inaspettata decisione è arrivata nelle scorse settimane, dopo le contestazioni dei residenti della zona che lamentavano il fatto di dover percorrere più chilometri in entrata o in uscita della borgata a causa di questo nuovo incrocio, per il quale al momento non è ancora stata realizzata nemmeno la corsia di immissione, e quindi non risponde a tutti i criteri di sicurezza che erano invece stati garantiti in precedenza. Il primo cittadino di Adria ha pertanto deciso di rimandare l’inaugurazione dello svincolo per poter avere prima un incontro con Veneto Strade, durante il quale si discuterà dei modi e tempi dei nuovi lavori ma anche delle ipotesi proposte dagli stessi cittadini adriesi, come l’utilizzo di un semaforo intelligente all’uscita della borgata.

L’opposizione ha però attaccato duramente Barbierato, accusandolo di voler solo fare cassa (facendo riferimento anche al nuovo autovelox che si trova sempre sulla strada regionale Adria- Cavarzere) e di non pensare all’incolumità degli adriesi. La nuova rampa del Passetto, costata circa 70mila euro, come fanno sapere dal Comune, è invece stata realizzata proprio “per rispondere in maniera concreta alle numerose segnalazioni pervenute negli anni da parte degli stessi cittadini”, pertanto ci si augura di trovare presto un accordo che soddisfi tutte le parti e che possa migliorare la viabilità della zona.

Nel frattempo i residenti della borgata continueranno ad usare con le dovute cautele il ponte a senso unico alternato. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale di inizio lugio, però, i cittadini si sono presentati davanti al municipio chiedendo un incontr e in segno di proteta per la situazione. (c.t.)

Le più lette