Home Veneto Attualità Bonus vacanze? Difficile da usare

Bonus vacanze? Difficile da usare

Secondo alcune ricerche, il bonus vacanze sarà accettato solo da circa il 2,6% dei Bed & Breakfast, mentre le strutture non imprenditoriali sarebbe già escluse

Vacanze

I presupposti non fanno ben sperare. Sembrerebbe infatti che i bonus vacanze non siano largamente accettati. Il bonus di 500 euro è destinato a famiglie con un ISEE sotto i 40mila euro, ma in realtà la procedura per ottenerlo è piuttosto complicata e non incentiverebbe al suo utilizzo.

L’Agenzia delle Entrate, ha dovuto pubblicare una guida di 20 pagine per spiegare agli utenti il suo utilizzo. Utenti che, oltre il resto, devono essere dotati d una buona conoscenza della tecnologia dal momento che sarà necessario scaricare la app di PagoPa, per poi accedere tramite SPID successivamente alla presentazione di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), dopo la quale la app fornirà un QR code da presentare in hotel.

Ma non solo procedure complicate per i viaggiatori, ma anche per le strutture recettive, problematiche che hanno fatto scattare la protesta degli albergatori.  Si calcola che circa la metà delle strutture alberghiere accetterà il bonus e solo il 2.6% dei bed & breakfast. Escluse invece le strutture ricettive e locazioni turistiche non imprenditoriali, che rappresentano, però, una fetta importante dell’offerta turistica.