Home Veneto Attualità Coronavirus Veneto, nuova ordinanza: "Tamponi obbligatori per chi rientra da zone a...

Coronavirus Veneto, nuova ordinanza: “Tamponi obbligatori per chi rientra da zone a rischio, pena la multa”

Il governatore del Veneto Luca Zaia emana una nuova ordinanza per il contenimento del Coronavirus

Aeroporto

“La maggioranza dei contagi in Veneto oggi viene da virus importato. La situazione è chiara, sotto controllo e sostenibile ma con focolai creati da virus veicolato da vacanzieri” son queste le parole del governatore del Veneto Luca Zaia con cui annuncia una nuova ordinanza che impone un tampone a tutti colore che sono andati in vacanza in Spagna, Grecia, Croazia e Malta.

Oltre a loro è previsto, inoltre, che debbano sottoporsi a tampone tutti i soggetti appartenenti alla categoria di “soggetti a rischio particolare”, ovvero chi ha soggiornato all’estero nei 14 giorni precedenti ed è impiegato lavorativamente come operatore di Rsa, sanitario, badante, lavoratore stagionale del settore agricolo, chi si e’ recati all’estero per motivi lavoro fino alle 120 ore, chiunque ha soggiornato in Bulgaria e Romania e chi appartiene gruppi di persone che rivestono interesse epidemiologico.

L’ordinanza sarà valida fino a 6 settembre. I soggetti coinvolti sono obbligati a richiedee il tampone entro 24h dal rientro in Veneto, pena una multa.