Home Veneziano Riviera del Brenta Dolo, la Sagra di San Rocco si farà, senza la “Fiera del...

Dolo, la Sagra di San Rocco si farà, senza la “Fiera del Bestiame”

Agosto è il mese della Sagra di san Rocco

Dolo

Dopo l’entrata in vigore delle misure sul coronavirus e l’annullamento del Carneval dei Storti, aleggiava il pericolo che la manifestazione potesse saltare, invece Pro Loco dolese e amministrazione comunale hanno definito le linee guida e il programma della manifestazione. San Rocco 2020 si svolgerà regolarmente dal 7 al 17 agosto ma con l’adozione di tutte le precauzioni imposte da Covid -19.

Proprio per questo motivo, gli organizzatori hanno previsto un programma che valorizzi in particolar modo gli aspetti culturali, religiosi e folcloristici della manifestazione. Sarà, però, una festa monca perché gli organizzatori hanno valutato la situazione e preferito rinviare la ultra secolare “Fiera del Bestiame”, momento clou della giornata del 16 agosto, dedicata a San Rocco, e non prevedere neppure lo spettacolo finale dei fuochi d’artificio. Il presidente della Pro Loco Nereo Fracasso puntualizza.

Sagra di San Rocco, in sicurezza

“Il rispetto dei protocolli sanitari di sicurezza impone di rimandare alla prossima edizione la fiera del bestiame e lo spettacolo pirotecnico ma di sicuro il calendario elaborato presenta appuntamenti interessanti, studiati nel rispetto delle misure di distanziamento sociale”. Un programma che prevede passeggiate guidate alla scoperta del patrimonio artistico e storico di Dolo – compresa la salita sul campanile in notturna, agli intrattenimenti ludico sportivi – gare di pesca per bambini e torneo di scacchi, i percorsi su due ruote lungo le ciclabili cittadine. Naturalmente vi sarà il ricco luna park di giostre in piazza Mercato, le bancarelle e gli stand gastronomici e la valorizzazione, con eventi specifici, del Santo Patrono. (l.p.)

Le più lette