Home Padovano Bassa Padovana Monselice: scuola, 250 mila euro per partire in sicurezza

Monselice: scuola, 250 mila euro per partire in sicurezza

Con settembre alle porte, torna in primo piano la questione relativa alla riapertura delle scuole

Scuola Zanellato Monselice

Dopo la chiusura a metà anno scolastico per l’emergenza coronavirus, la riprese delle attività in classe richiederà un impegno importante per garantire la sicurezza di alunni, insegnanti e collaboratori. Il comune di Monselice, all’interno del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola”, ha ricevuto dal Ministero un contributo di 90 mila euro per interventi strutturali su edifici, spazi e aule con l’obiettivo di contenere il rischio da covid.

A questa somma, insufficiente per la realizzazione di quanto necessario, l’Amministrazione della Rocca ha aggiunto un ulteriore contributo di 160 mila euro. Tra gli interventi, oltre alla conversione delle aule di laboratorio e mensa in aule per le classi da attrezzare con dispositivi Lim, computer e quanto necessario allo svolgimento delle lezioni anche mezzi per la disinfezione dei giocattoli per l’infanzia e macchine per la sanificazione delle palestre con il perossido di idrogeno.

In progetto anche la dotazione, per gli istituti scolastici con numero di studenti elevato, di termoscanner per il controllo della temperatura in entrata. La destinazione dell’investimento, fanno sapere da Palazzo Tortorini, è stata delineata insieme al Dirigente Scolastico del comprensivo Zanellato nel rispetto delle linee guida ministeriali delineate nelle ultime settimane. La riorganizzazione degli spazi riguarderà anche la sede monselicense del CPIA che si trasferità, in via preventiva, dalla scuola Guinizelli in altro luogo in fase di definizione.

Le parole del sindaco

“Per l’Istituto Comprensivo G. Zanellato in questa ottica di progettazione si sarebbero risolte tutte le problematiche legate all’utilizzo degli spazi, eccetto che per una scuola tuttora in fase di studio” sottolinea il primo cittadino, Giorgia Bedin “Tutto questo troverà attuabilità se, come tante volte promesso dal Ministro dell’Istruzione in carica, verranno inviate le risorse umane aggiuntive funzionali per l’utilizzo dei nuovi spazi adibiti alla realizzazione delle nuove classi”. I 250mila euro totali, destinati agli istituti scolastici monselicensi, permetteranno una ripresa delle attività più sicura. Martina Toso

Le più lette