Home Trevigiano Morgano: dal fondo europeo risorse per la palestra

Morgano: dal fondo europeo risorse per la palestra

Oltre 650mila euro per far fare un salto di qualità agli edifici pubblici e, in particolare, alla palestra comunale

Sport

Esattamente 651.106 euro, per la precisione. Più qualche centesimo. A tanto ammonta il maxi-contributo ottenuto dal Comune di Morgano attraverso il bando dedicato alle azioni di efficientamento energetico del patrimonio immobiliare pubblico a destinazione non residenziale. Il sistema è sostenuto dal fondo europeo per lo sviluppo regionale. E prevede un solo vincolo: la somma va spesa per rendere gli immobili di proprietà pubblica più efficienti, riducendo il fabbisogno energetico e di conseguenza gli sprechi.

Le parole del sindaco di Morgano

Il municipio non ha intenzione di farselo ripetere due volte. “Abbiamo già definito il programma – spiega il sindaco Daniele Rostirolla – oltre all’efficientamento energetico degli edifici pubblici, avremo in particolare anche la possibilità di sistemare la palestra comunale”. In municipio hanno messo a punto un piano generale per la riduzione dei consumi e per il taglio delle bollette complessivamente pari a 930mila euro. Adesso il 70% degli interventi previsti è coperto. Il fondo è diviso in tre parti: la più consistente arriva dall’Europa, poi ci sono le quote messe dallo Stato e dalla Regione. Per quanto riguarda Morgano, nel dettaglio, 325mila euro giungeranno proprio dall’Unione Europa, quasi 228mila euro dallo Stato e poco meno di 100mila euro dalla Regione.

I soldi verranno erogati nell’arco di quattro anni. La modalità è già stata definita. Quest’anno il Comune riceverà circa 65mila euro. L’anno prossimo la quota salirà a oltre 260mila euro. Nel 2022 arriveranno poco meno di 290mila euro. E nel 2023, infine, il maxicontributo verrà completato con il trasferimento degli ultimi 36mila euro.

Mauro Favero

Le più lette