Home Padovano Padova Nord Procede la collaborazione fra la Croce Rossa di Vigodarzere ed il Comune

Procede la collaborazione fra la Croce Rossa di Vigodarzere ed il Comune

Si è tenuto la scorsa settimana l’incontro per la definizione della Convenzione tra il Comune di Vigodarzere ed il Comitato della Croce Rossa di Vigodarzere

Un momento dell’incontro

Fra gli argomenti discussi i possibili servizi che questa importante Associazione di Volontariato offre ed in particolare l’attivazione del Centro Sollievo che dovrebbe essere operativo da gennaio.

Le parole dell’amministrazione comunale di Vigodarzere

“Obiettivo principale dei Centri Sollievo – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali di Vigodarzere Monica Cesaroè quello di offrire nelle fasi iniziali della malattia, quando la persona è ancora sostanzialmente autosufficiente, un “sollievo temporaneo” alla famiglia in alcuni momenti della giornata e una “stimolazione” alla persona malata, in ambienti a bassa “medicalizzazione”. I Centri sono gestiti dal volontariato, con la supervisione di personale esperto come psicologi/educatori. Con Delibera di Giunta abbiamo già previsto il luogo dove gestire questo servizio una volta alla settimana per tre ore. Dovevamo partire già a settembre ma purtroppo, a causa dell’emergenza Covid-19, abbiamo dovuto posticipare l’apertura di qualche mese”.

“Dopo alcuni mesi di sospensione dovuti all’emergenza – dichiara Omar Giacometti, Assessore ai LLPP siamo tornati a discutere del rapporto fra i due enti. La Croce Rossa, che ha sede proprio a Vigodarzere, svolge una serie di servizi essenziali per la cittadinanza e la vita sociale del territorio (e non solo) e conseguentemente abbiamo deciso di abbozzare una Convenzione che regoli questa importante collaborazione. Mi auguro arriveremo alla sottoscrizione nel breve periodo, magari già a settembre”.

Sono inoltre ripresi i corsi di aggiornamento per i Volontari del Comitato della Croce Rossa di Vigodarzere con prove pratiche di rianimazione, ripasso dei consueti protocolli, corretto utilizzo del defibrillatore e nuovi approcci per interventi in sicurezza a seguito dell’ emergenza sanitaria Covid-19.

 

Fanny Xhajanka

 

Le più lette