Home Padovano Camposampierese Ovest Santa Giustina in Colle: “Scuola e sicurezza al centro”

Santa Giustina in Colle: “Scuola e sicurezza al centro”

Soddisfazione dell’assessore al Decoro urbano che fa il punto sui progetti attivati e su quelli futuri. A partire dalle opere di riqualificazione che hanno coinvolto la città e l’avvio del nuovo anno scolastico

Santa Giustina in Colle

Tante le opere avviate nell’ambito della riqualificazione del centro del capoluogo, edilizia scolastica, viabilità e territorio, sicurezza, manutenzioni e arredo urbano. Tutte deleghe di competenza dell’assessore al Decoro urbano Giulio Centenaro che, proprio sulla riqualificazione del centro del capoluogo, ha voluto fortemente la costituzione di un tavolo di concertazione composto da Comune, parrocchia, associazioni del capoluogo e tecnici liberiprofessionisti, per lo studio della riqualificazione e la realizzazione della nuova scuola. “Sempre per i nostri istituti scolastici – afferma Centenaro – abbiamo realizzato, ad esempio, l’efficientamento energetico delle centrali termiche della scuola Media “J. F. Kennedy” e della elementare “A. Moro”, primo stralcio funzionale realizzato con un contributo statale a fondo perduto”.

Assessore Centenaro su scuole

Sempre per quanto riguarda le scuole, nelle scorse settimane, è stato inviato un questionario per verificare l’effettivo interesse al ripristino del servizio scuolabus: “A breve verificheremo le possibilità di bilancio e le restrizionilegate all’emergenza sanitaria da Covid-19 per poter dare avvio al servizio per il prossimo anno scolastico o al massimo per quello successivo”. Importante il lavoro svolto in tema di sicurezza dei cittadini. “Abbiamo completato l’installazione di videocamere fisse in alcune posizioni strategiche nel territorio oltre allo studioper l’integrazionecon il sistema della Federazione dei Comuni del Camposampierese – spiega Centenaro -. Visto il successo raggiunto dal corso di autodifesa femminile di primo livello, svolto prima del lockdown con oltre 40 partecipanti, stiamo verificando la possibilità diorganizzare il secondo livello. Da ultimo ma non meno importante, siamo ormai a buon punto per la costituzione del controllo di vicinato grazie alla concertazione con il Prefetto e forze dell’ordine. Abbiamo istituito una commissione sulla sicurezza, composta da esperti del settore, che assisterà il Comune nelle scelte”.

Non sono mancati i recenti interventi perviabilità e mobilità in tutto il territorio. “Abbiamo avviato – prosegue l’assessore – il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la sistemazione viaria e messa in sicurezza degli incroci tra le vie Tergola-Ponte- Mulino-Maggion e Rio Bianco- Rettilineo-SP78 oltre al completamento della pista ciclabile lungo via Don Giovanni Bosco checollega il plesso scolastico del capoluogo con via Dei Custoza. Altro progetto di fattibilità approvato quello per la realizzazione delle piste ciclo-pedonali lungo le vie Villarappa, Fontane bianche e Dante, quest’ultima strada provinciale. Il Comune ha, poi, provveduto alla messa in sicurezza dell’attraversamento della pista ciclopedonale sull’ex sedime della ferrovia Ostiglia- Treviso con via Ceccarello, opera realizzata dalla Provincia su segnalazione del Comune”.

Tra gli altri lavori pubblici è stato completato l’ampliamento della rete di illuminazione pubblica ed è stato avviato il nuovo progetto per implementarla in alcune zone nonconsiderate nel progetto originario.

Nicoletta Masetto

Le più lette