Home Breaking News Tanti appuntamenti con "Il teatro torna a Cavarzere"

Tanti appuntamenti con “Il teatro torna a Cavarzere”

Riprenderà nei prossimi giorni l’attività del teatro comunale “Tullio Serafin”, che si era interrotta a fine febbraio per l’emergenza Covid

Teatro a Cavarzere

Per l’occasione l’assessorato alla Cultura ed Arteven presenteranno un ciclo di spettacoli dal titolo “Il teatro torna a Cavarzere”, organizzato con la collaborazione di  Città metropolitana di Venezia, RetEventi e Regione Veneto. Il ciclo prevede il recupero dell’ultimo spettacolo del cartellone della stagione teatrale “Sogno di mezz’estate” che avrebbe dovuto andare in scena l’8 marzo ed altri due spettacoli di livello artistico elevato.

Le date della rassegna a Cavarzere

La rassegna inizierà Mercoledì 12 Agosto con “Arlecchino furioso”, commedia dell’arte presentata dalla compagnia “Stivalaccio teatro” del Teatro Stabile del Veneto, che più volte in passato si è esibita a Cavarzere riscuotendo sempre grande successo.

Mercoledì 2 settembre il Centro Teatrale Lorenzo Da Ponte proporrà un grande classico, ovvero “Il mercante di Venezia” di W. Shakespeare.

Per questi due spettacoli l’ingresso sarà gratuito e fino ad esaurimento dei posti. Ovviamente la capienza del teatro risulterà ridotta, dal momento che verrà attuato un piano di distanziamento e verrà applicato il protocollo di sicurezza previsto dalle normative.

Giovedì 27 e Venerdì 28 Agosto invece è previsto il recupero dello spettacolo “Sogno di mezz’estate” con la compagnia “Mataz Teatro” che avrebbe dovuto concludere la stagione teatrale 2019/2020. Lo spettacolo si svolgerà in un doppio turno per garantire a tutti gli abbonati (che riceveranno una comunicazione da Arteven) e a tutti coloro che avevano già acquistato il biglietto la possibilità di assistere allo spettacolo, alla luce della riduzione della capienza del teatro. I biglietti per questo spettacolo sono acquistabili sui siti www.arteven.it e www.vivaticket.it oppure al botteghino del teatro a partire da un’ora prima dello spettacolo.

“E’ con grandissima soddisfazione – commenta l’assessore alla Cultura Paolo Fontolan – che possiamo annunciare finalmente la ripresa delle attività culturali nella nostra Città, a partire dal cuore della nostra vita culturale, ovvero il nostro teatro “Tullio Serafin”. La ripartenza delle attività culturali è una parte importante della rinascita dopo il periodo difficile che abbiamo vissuto. Abbiamo più che mai bisogno di elevare i nostri cuori e l’arte e la cultura sono importantissime in questo senso. Riprenderemo nel rispetto scrupoloso delle disposizioni sanitarie e questo richiederà la collaborazione da parte di tutti. Questa ripartenza è importantissima e proprio per questo abbiamo voluto che avvenisse in grande stile, proponendo spettacoli di elevato livello artistico. E questo è solo l’inizio. Abbiamo già altri progetti in cantiere”.

Le più lette