Home Padovano Camposampierese Est Borgoricco: Franco Bosello, una vita nella Pro Loco

Borgoricco: Franco Bosello, una vita nella Pro Loco

Da oltre 50 anni era punto di riferimento per le realtà del territorio e di tutta la provincia di Padova

Pro loco

Grande commozione nel Camposampierese e non solo per la prematura scomparsa di Franco Bosello, mentore delle Pro Loco della zona e figura conosciuta in tutta la provincia nell’ambito del volontariato. Bosello, scomparso il 6 agosto scorso una settimana prima di compiere 72 anni, viveva a Borgoricco dove è stato dato l’ultimo saluto nella chiesa di san Leonardo. In tanti si sono stretti attorno alla moglie Marisa, alle figlie Barbara e Laura e agli adorati nipotini.

Classe 1948, una vita di lavoro trascorsa nell’allora Banca di Credito Cooperativo Alta Padovana, da oltre 50 anni era punto di riferimento per le Pro Loco del Camposampierese e di tutta la provincia di Padova. La sua esperienza nel volontariato comincia più di 50 anni fa, dapprima segretario dell’aggregazione di Borgoricco, suo paese prima ancora che si costituisse in Pro Loco, poi presidente dell’istituita Pro Loco di Borgoricco, ha continuato il suo percorso da dirigente diventando presidente del Consorzio del Graticolato Romano e ricoprendo questo ruolo per ben 15 anni.

Nel 1997 è stato tra i fondatori del Comitato Provinciale Pro Loco di Padova Unpli. È stato anche rappresentante del Consorzio Graticolato Romano all’interno della giunta provinciale Unpli con ruolo di segretario tesoriere. Nel 2011, dopo anni di impegno, Franco aveva ceduto il testimone del Consorzio, ma aveva continuato a mettere a disposizione la sua esperienza e la sua preziosa collaborazione. Nel 2012 aveva ricevuto il Premio Pro Loco 2011, un riconoscimento istituito dal Comitato Regionale Pro Loco per l’attività, lo spirito propositivo e la dedizione alle Pro Loco. Nel 2016 era stato nominato Presidente del Collegio dei Probiviri nel consiglio provinciale delle Pro Loco padovane.

Le parole del presidente provinciale e vicepresidente Unpli nazionale

“Tutta la vita di Franco è stata dedicata, oltre che all’amatissima famiglia, alle Pro Loco e all’amore per il territorio – afferma il presidente provinciale e vicepresidente Unpli nazionale Fernando Tomasello -. Per tutti noi, e per me in particolare, è stato un grande esempio di cosa significa dirigere una realtà di volontariato. Con instancabile impegno e grande disponibilità, anche nei momenti in cui la salute gli imponeva di rallentare i ritmi, non ha mai fatto mancare il suo sostegno e i suoi saggi consigli. Uomo buono, di grande pacatezza e visione, ha sempre lavorato come mediatore per favorire la collaborazione. Profondo conoscitore dei meccanismi che regolano la vita associativa, è stato un consigliere saggio e fidato per tutti i dirigenti e un mentore per i giovani che crescevano nel volontariato. Con lui se ne va un pezzo di memoria della storia delle Pro Loco nel padovano”.

Bosello è stato ricordato dalle “sue” Pro Loco il 25 agosto, durante l’assemblea di rinnovo delle cariche sociali dell’Unpli provinciale, e con una messa in suffragio a un mese dalla scomparsa.

Nicoletta Masetto

Le più lette