Home Padovano Padova Nord Cadoneghe: ecco il multicontenitore per la differenziata

Cadoneghe: ecco il multicontenitore per la differenziata

Installato in via sperimentale per tre mesi, funziona con una tessera

Cambia la raccolta differenziata a Cadoneghe. Etra, in collaborazione con l’amministrazione comunale, sta procedendo in queste settimane alla riorganizzazione del sistema di raccolta dei rifiuti annunciata ai cittadini con una lettera arrivata nelle case a fine agosto e con un “multicontenitore” (nella foto) destinato, si sicuro, a non passare inosservato che sostituirà, in alcune zone, il “porta a porta”.

L’idea di fondo della riorganizzazione è quella di individuare, soprattutto e in via prioritaria nelle aree caratterizzate da alta densità abitativa o nelle quali sono presenti grandi complessi condominiali, soluzioni alternative al servizio “porta a porta” per permettere un idoneo conferimento. Proprio per questo, in via sperimentale, a partire dal primo settembre 2020 è stato posizionato un nuovo “multicontenitore” in prossimità del suo complesso abitativo. Qui, con l’ausilio di un’apposita tessera, si potranno conferire: secco residuo, carta e cartone, imballaggi in plastica e metalli, umido e vetro.

“Stiamo dando forma al ridisegno complessivo del sistema di raccolta rifiuti in tutto il territorio comunale – spiega il sindaco Marco Schiesaro –. Sarà un abito tagliato su misura per ogni singola zona e realtà residenziale. Per le unità indipendenti si estenderà il servizio porta a porta, mentre per le aree caratterizzate da maggiore densità abitativa stiamo studiando soluzioni innovative, attentamente calibrate sulle differenti esigenze dei grandi, piccoli e medi condomini”. Sulla rivoluzione raccolta differenziata interviene anche l’assessore Elisa Bettin.

“Nei giorni scorsi è stata posizionata, in via sperimentale, una nuova mini isola informatizzata a pannelli solari per la raccolta dei rifiuti condominiali dei civici 24 e 26 di via Giotto. Si tratta di un esperimento del Comune per i mesi di settembre, ottobre e novembre, volto a testare questa soluzione per alcune specifiche realtà. Tutti i residenti saranno informati sul nuovo metodo di conferimento direttamente da Etra, il cui personale è passato a consegnare le tessere elettroniche e a fornire tutte le istruzioni necessarie”.

La differenziata: questione di collaborazione

Proprio per raggiungere lo standard ottimale di servizio è stato chiesto ai cittadini di collaborare conferendo i rifiuti nella nuova modalità e non più nelle isole ecologiche. Il contenitore multiutenza sarà, per ora, a uso esclusivo di alcune abitazioni individuate dall’amministrazione in accordo con Etra.

Per quanto riguarda l’”ecotessera” ne sarà fornita una sola per ogni utenza e potrà essere utilizzata da tutti i componenti del nucleo familiare. Dotata di QR code associato al codice servizio rifiuti, è bene conservarla con cura. Non è cedibile ed è vietato duplicarla o contraffarla. In caso di smarrimento o danneggiamento sarà possibile chiamare il numero verde Servizio Rifiuti 800 247842 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, solo nei giorni lavorativi): e-mail: info@etraspa.it; sito: www. etraspa.it. (n.m.)

Le più lette