Home Breaking News Cadoneghe, Raduzzi: "Indignato con il vice-sindaco"

Cadoneghe, Raduzzi: “Indignato con il vice-sindaco”

Il deputato di Cadoneghe, Raphael Raduzzi, commenta l’immagine postata sul profilo social del vice-sindaco Vigolo: “Dovrebbe chiedere scusa e dimettersi”

“Rimaniamo attoniti di fronte a commenti impronunciabili che lasciano trasparire profonda intolleranza ed inadeguatezza a ricoprire ruoli istituzionali, – affermano i rappresentati del M5S di Cadoneghe, riferendosi al vice-sindaco Devis Vigolo.

Il fatto

In data 6 settembre infatti, sulla pagina Facebook del vice-sindaco di Cadoneghe, è comparsa una foto: una condivisione di un’immagine e di un messaggio, considerato dal M5S, offensivo e dai toni violenti che imbarazzerebbe tutta la cittadinanza.

“Pensavamo fosse un errore -, dicono i rappresentanti del M5S di Cadoneghe, – una di quelle condivisioni errate che poi vengono cancellate ma con il passare delle ore ci siamo resi conto che quel post era voluto. Un rappresentante nelle istituzioni, un vice-sindaco ed assessore della giunta cadoneghese, il cui ruolo sarebbe di rappresentare l’intera popolazione nella sua funzione, aveva realmente condiviso una fotografia recante un messaggio inaccettabile. Un post che di certo non disprezzava il messaggio data la sottoscrizione col like ed i vari commenti su una fantomatica libertà di pensiero che diventa libertà di odio”.

“Con questo post -, commenta il deputato Raphael Raduzzi della commissione Bilancio e Finanze alla Camera, – le autorità competenti potrebbero ravvisare dei veri e propri reati, dall’istigazione a delinquere alle minacce. Da abitante di Cadoneghe e da parlamentare sono indignato e preoccupato e ritengo che Vigolo debba necessariamente chiedere scusa e dimettersi dal suo ruolo”.

Le più lette