Home Veneziano Riviera del Brenta Decine di interventi a Mira

Decine di interventi a Mira

I lavori hanno riguardato l’adeguamento di classi alla Ugo Foscolo, dove si sono sistemate anche porte e pavimentazioni. E poi: ingressi e sicurezza alla media Leopardi di Mira Taglio, infissi alla primaria Leopardi di Mira Porte

Mira

Decine di cantieri in estate e scuole in ordine a Mira per l’anno scolastico iniziato, nel rispetto delle normative anti covid. I 2200 alunni presenti nel territorio saranno insomma in aule sicure. A illustrare gli interventi fatti è il sindaco del paese Marco Dori.

Il sindaco Marco Dori

“Sono di fatto conclusi – dice Dori- i lavori alle scuole medie Francesco Petrarca di Borbiago. Il cantiere, iniziato subito dopo la conclusione dell’anno scolastico, ha visto numerosi interventi legati alla messa in sicurezza della palestra e dell’edificio principale, compresa l’illuminazione a led per ridurre inquinamento e costi in bolletta e la dipintura della palestra, che verrà completata più avanti. L’investimento per Borbiago è pari a 300 mila euro. Sempre a Borbiago si aggiungono a quanto fatto nei mesi precedenti e sempre alla Petrarca, lavori per sistemare l’illuminazione esterna, che mancava da tempo. Presto arriverà anche un ascensore interno per gli studenti con disabilità”.

Il sindaco Dori poi traccia un bilancio complessivo degli interventi portati a casa “In questi tre anni come amministrazione- sottolinea – abbiamo investito 2,5 milioni per le scuole”.

“Il cantiere della Petrarca- spiega- di fatto si aggiunge agli altri in corso per l’avvio dell’anno scolastico e frutto dello stanziamento statale, che per Mira è valso 130 mila euro e che servono per favorire la didattica in presenza. Gli interventi di edilizia leggera sono anche il frutto dei sopralluoghi che abbiamo fatto insieme alle scuole e alle famiglie appena avute le indicazioni sugli spazi. Ricordo anche che l’amministrazione comunale inoltre ha stanziato dei fondi per sostenere la connettività delle famiglie”. Cioè un aiuto concreto anche per le lezioni a distanza. I tanti cantieri hanno riguardato l’adeguamento di classi alla Ugo Foscolo, dove si sono sistemete anche porte e pavimentazioni. E poi: le sistemazioni di ingressi e sicurezza alla media Leopardi di Mira Taglio, la modifica di alcuni infissi alla primaria Leopardi di Mira Porte, la manutenzioni agli ingressi alla media Galileo Galilei, altri interventi al perimetro della elementare Edmondo De Amicis di Marano, alla Carlo Goldoni di Oriago, alla Elsa Morante e alla Dante Alighieri di Oriago e di nuovo alla Petrarca con il nuovo ascensore, e all’asilo nido comunale”. Asilo che ha riaperto il primo settembre senza alcun problema per gli operatori e per le famiglie.

“In queste settimane – conclude Dori -è stato fatto anche il trasloco di buona parte degli arredamenti che le scuole hanno allontanato per favorire la didattica in classe e recuperare spazi. Tutto è nel nostro centro comunale e lì selezioneremo i mobili da conferire in discarica, smontando il più possibile, così da migliorare la differenziata”. Anche per il servizio di trasporto scolastico è stata trovata una soluzione seguendo le linee in accordo con gli operatori del settore. Alessandro Abbaidr

Le più lette