Home Veneziano Riviera del Brenta Elezioni comunali di Dolo: sfida tra Polo e Michelotto

Elezioni comunali di Dolo: sfida tra Polo e Michelotto

Verso le elezioni amministrative, due gli schieramenti in corsa: il centrodestra punta su Ivano Michelotto della Lega

Saranno solo due gli schieramenti che si contenderanno il rinnovo dell’amministrazione comunale dolese. Si voterà il 20 e 21 settembre in turno unico perché, anche se Dolo ha una popolazione attuale superiore ai 15.000 abitanti, per la votazione vale il dato dell’ultimo censimento della popolazione, quello del 2011, quando erano 14.982 i residenti. Rispetto alle ultime elezioni del 2015 quando erano sette le liste in lizza, stavolta le liste in lizza saranno una di centro sinistra ed una di centro destra.

I candidati

Non si ricandiderà l’ex sindaco Maddalena Gottardo ed anche “Fare” oltre al Movimento 5 Stelle. Da tempo ha fatto sapere che intende ricandidarsi il sindaco attuale Alberto Polo con la lista di centrosinistra che lo rappresenta. Nei giorni scorsi ha anticipato i programmi “L’ obiettivo- ha detto Polo- è di consolidare la centralità di Dolo e delle sue frazioni nell’ambito della Riviera del Brenta. Con le mancate realizzazioni della Romea commerciale e di Veneto City, obiettivi raggiunti dalla mia amministrazione, ora ci concentriamo sulla salvaguardia e potenzialità dell’ospedale di Dolo e sull’apertura di un casello autostradale che possa dare sfogo alle realtà economiche e turistiche di Dolo ma anche dei paesi della Riviera e del miranese e ridare impulso al commercio dopo la crisi per l’emergenza dovuta al Covid-19“.

Alberto Polo ha anche rassicurato sulle sue condizioni di salute. “Sto bene, sono carico e motivato per occuparmi nei prossimi 5 anni dell’amministrazione del paese, per lavorare per la comunità. E voglio smentire tutte quelle cattiverie che si dicono in paese sulle mie condizioni fisiche”.

A contendergli il successo, sarà la lista del centrodestra con candidato sindaco Ivano Michelotto della Lega e che sarà appoggiato anche da Fratelli d’Italia e da due liste civiche, Forza Dolo che comprende parte degli aderenti di Forza Italia e Progetto Civico che sosterrà la candidata consigliera Carlotta Vazzoler. Proprio quest’ultima ha precisato come mai è passata da assessora della maggioranza a sostenitrice della lista di opposizione. “E’ necessario partire dalle persone per fare la differenza.” Ed ha sottolineato come abbia apprezzato il programma del candidato leghista”. Non allineato al candidato del centrodestra il gruppo di Forza Italia che si è orientato per una scelta diversa, in appoggio alla lista del sindaco uscente.

Lino Perini

Le più lette