Home Breaking News Istituto Alberghiero Pietro D’Abano, all’avanguardia per la didattica distanza

Istituto Alberghiero Pietro D’Abano, all’avanguardia per la didattica distanza

La scuola, che conta 700 alunni, farà 5 giorni lezioni in presenza e un giorno invece on line

Pietro d’Abano

Didattica a distanza, l’istituto Pietro D’Abano è fra quelli all’avanguardia a livello nazionale. Quest’anno a causa delle necessarie misure di contenimento al Covid sperimenterà anche il “giorno di della didattica a distanza”, cioè su 6 giorni scolastici i ragazzi potranno restare a casa uno, ma in quel giorno non sarà vacanza, si faranno lezioni a distanza L’istituto Pietro D’Abano nato nel 1939 è diventato un punto di riferimentio in Italia per la formazione alberghiera.

La sede ad Abano occupa due edifici: nella sede centrale in via Monteortone si trovano i laboratori didattici mentre nella succursale,in via Appia Monterosso, la biblioteca, un laboratorio multimediale e le nuove aule attrezzate per una didattica tecnologica e interattiva. L’istituto propone la scelta tra tre indirizzi di studio: accoglienza turistica, enogastronomia, sala e vendita – e approfondisce il proprio rapporto con il territorio attraverso i percorsi di alternanza scuola lavoro (Asl) e progetti realizzati in collaborazione con una molteplicità di soggetti.

“Nella nostra scuola – spiega il dirigente scolastico Carlo Marzolo – ci sono circa 700 alunni e già prima del lockdown ci eravamo attrezzati con tablet e potenziato le reti di comunicazione on line”. Durante il lockdown oltre alle lezioni teoriche si sono a distanza anche i laboratori come quello di accoglienza turistica.

“Proprio perchè eravano attrezzati da quando è scoppiata la pandemia, più di altri – continua Marzolo- eravamo preparati ad affrontare questa evenienza. Con la ripartenza delle lezioni in presenza abbiamo deciso di razionalizzare la funzionalità dell’istituto. A rotazione le classi resteranno a casa un giorno su 6. Saranno incentivate ovviamente le lezioni a distanza. Potenzieremo le strumentazioni con ladotazione di 60 notebook in comodato gratuito che serviranno ai ragazzi e gli insegnanti”. Per il dirigente scolastico Marzolo, la possibilità di rimanere a casa un giorno alla settimana sarà di aiuto anche a tanti studenti che arrivano anche da molto distante per frequentare la scuola e stanno anche oltre un’ora sui mezzi di trasporti pubblici. La decisione è stata accolta positivamente da famiglie e docenti.

Alessandro Abbadir

La storia Realtà nata nel 1939

L’istituto alberghiero ad Abano ha una lunga storia: nasce nel 1939 con un corso per “tecnici per l’industria alberghiera” che durava un solo anno. Negli anni successivi il corso divenne prima biennale, poi triennale (dal 1944, con il nome di Scuola Tecnica Commerciale Alberghiera) e infine, nel ’52, diede origine all’Istituto Professionale Alberghiero di Stato, primo in Italia insieme a quello di Stresa. La scuola, con la sua sede principale di Via Monteortone inaugurata nel 1955, è da allora uno dei principali punti di riferimento del settore turistico e del contesto termale. “Numerosi sono stati- spiega il dirigente scolastico Marzolo- gli ex-alunni eccellenti, alcuni famosi in tutto il mondo. Grazie a loro e ad una ricchissima rete di relazioni, il Pietro d’Abano offre grandi opportunità di esperienze formative e sbocchi professionali, in Italia e all’estero”.