Home Padovano Bassa Padovana Monselice: piscina, raggiunto l'accordo

Monselice: piscina, raggiunto l’accordo

Proroga di un anno per la piscina di Monselice, poi si vedrà

Settembre è un mese di ripartenza e la piscina di Monselice non fa eccezione. La struttura, che aveva riaperto le porte al pubblico già nei mesi estivi dopo il lockdown, ha ripreso le attività agonistiche e dilettantistiche bambini e adulti dal primo settembre. Una ripresa caratterizzata “Da un protocollo covid particolare che prevede anche momenti ridotti di giacenza negli spogliatoi, percorsi mirati, sanificazione degli ambienti” sottolinea Marco Canova, Presidente della società Amatori Nuoto “senza aumentare le tariffe per il pubblico”.

La questione piscina era stata al centro di una trattativa tra la società e l’Amministrazione comunale durante l’estate, a causa della scadenza di contratto di gestione fissata per il 30 di settembre. I due interlocutori hanno raggiunto, poi, un compromesso con la proroga temporanea di un ulteriore anno per la gestione della struttura a favore della società di Canova.

Ripartenza, ma senza certezze

“Siamo fortunati che la struttura ha sempre lavorato, nonostante i tre mesi di chiusura e un’estate che pur lavorando andremo a chiudere con un bilancio al -50%” spiega Marco Canova “ma grazie all’accordo raggiunto, che ci risolleva le ossa, e nella speranza di poter lavorare, siamo riusciti a partire a settembre”.

Sul futuro della piscina, al termine di questo anno di proroga, non ci sono ancora certezze. Tutto è nelle mani del bando, conclusosi a giugno scorso, a cui anche la società Amatori Nuoto ha partecipato con un progetto di oltre 1 milione di euro per la sistemazione sia dell’area delle piscine sia del palazzetto comunale di via Carrubbio.

Martina Toso

Le più lette