Home Padovano Piove di Sacco: sbarre per la sicurezza pedonale

Piove di Sacco: sbarre per la sicurezza pedonale

Due nuove barriere mobili nelle vie Garibaldi e Mazzini per rendere più sicura l’isola pedonale

Due nuove barriere mobili per rendere il centro storico maggiormente sicuro per chi si muove nell’isola pedonale. Il Comune ha deciso, sul modello di quella installata nel 2017 all’ingresso di via Da Molin, si dotarsi di altre due sbarre meccaniche, questa volta in via Garibaldi e in via Mazzini. L’operazione è stata anticipata nel corso dell’ultimo consiglio comunale e si concretizzerà nei prossimi mesi.

Il progetto

“Insieme alla barriera mobile – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza, Luca Carnio – sarà installato anche il sistema di videosorveglianza e di lettura delle targhe dei veicoli, proprio come avviene già da qualche anno in via Da Molin. Siamo arrivati a questa decisione per cercare di limitare quanto più possibile i comportamenti irresponsabili dei furbetti che risalgono, nonostante il senso unico, queste strade per cercare di avvicinarsi al centro della città”.

Fondamentale è garantire che non ci sia il transito non autorizzato, e quindi non controllato, di mezzi durante gli orari dell’isola pedonale e nel corso di particolari manifestazioni, quando strade e piazze sono occupate da persone. Le barriere, una volta installate, avranno quindi la funzione di limitare l’accesso dei veicoli al centro storico, durante le serate di chiusura al traffico del centro storico, nella fascia oraria generalmente dalle 20. 30 alle 2.30 di notte. Quando arriverà il momento, come già funziona per via Da Molin, i titolari del permesso di transito in zona limitata potranno dotarsi del chip di sistema a radiofrequenza adesivo da installare sul parabrezza delle auto autorizzate per azionare la barriera.

Le più lette