Home Breaking News Raffica di cantieri fino a fine anno a Santa Maria di Sala

Raffica di cantieri fino a fine anno a Santa Maria di Sala

Tanti interventi viari in programma, ma ci saranno anche lavori sulle scuole, palestre ed edifici comunali

Comune Santa Maria di Sala

Cantieri per tutta le seconda metà dell’anno a Santa Maria di Sala: approvato l’aggiornamento del piano delle opere pubbliche, si sono anche i lavori di messa in sicurezza del capoluogo, con attraversamenti pedonali sicuri, nuovi marciapiedi e la ridefinizione delle aree parcheggio, l’avvio delle procedure per la nuova ciclabile che collegherà Tre Ponti con Stigliano, lungo la Noalese e il tratto di pista di via Caltana, tra via Pianiga e il cimitero della frazione, che partirà in anticipo sull’intera ciclabile di via Caltana.

“Previsti – spiega l’assessore della Lega Francesca Scatto – lavori nella palestra del capoluogo, che rispondono a richieste legittime dei genitori, con adeguamenti normativi, migliorie, tinteggiature e interventi di efficientamento energetico. Prevista anche la manutenzione e l’impermeabilizzazione del tetto della scuola, sempre del capoluogo, con la verifica e consolidamento della struttura portante e il miglioramento della raccolta e deflusso delle acque meteoriche”.

Sul capitolo scuole, gli adeguamenti e la messa a norma di alcuni plessi sono in alcuni casi legati anche alla necessità di trovare spazi aggiuntivi all’attività scolastica come previsto dalle linee guida post-Covid. Il sindaco Nicola Fragomeni, ricordando la proficua collaborazione con la dirigenza dell’istituto Cordenons, ha ribadito che non ci sono particolari difficoltà e che i plessi basteranno a garantire gli spazi necessari, salvo qualche cambiamento in vista per chi frequenta il tempo pieno sul quale si sta ragionando.

Cantieri, le parole del sindaco di santa Maria di Sala

“Il Comune – ha detto il sindaco – ha comunque garantito spazi in Villa Farsetti, se ve ne fosse bisogno, per partire con l’anno in tutta tranquillità”. Lo stesso Fragomeni ha anche annunciato un’importante intesa con l’Ulss che permetterà di trasferire il punto prelievi fuori dal municipio, nei locali precedentemente occupati dalla cartoleria Cantafio in via Milano: “Sarà un punto prelievi 4.0 – ha detto il sindaco – moderno, con spazi adeguati e più comodità per gli utenti in attesa”. Intanto nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di pulizia e allestimento del cantiere per il restauro e il riposizionamento del capitello di via Santa Lucia: la prima fase prevede l’avvio di indagini strutturali e dei materiali e i pre-consolidamenti, per procedere poi con l’effettiva esecuzione dei lavori a settembre. Filippo De Gaspari

Le più lette