Home Rodigino Delta Rosolina: la torre paronamica si rifà il look

Rosolina: la torre paronamica si rifà il look

L’assessore Gazzola: “Grande intervento di manutenzione straordinaria alla torre panoramica di Rosolina, spesa divisa tra Comune, progettista e ditta costruittrice”

Una gradita e bella novità per i turisti, ma non solo, di Rosolina Mare. La torre panoramica, posta alla foce dell’Adige, una delle attrattive più caratteristiche della cittadina bassopolesana, è stata infatti oggetto di un importante restyling, a causa del fenomeno di corrosione avanzato sulle saldature.

“La torre è stata realizzata nell’ambito del progetto integrato per la valorizzazione del sistema fluviale destra Adige, che ha coinvolto allora Pettorazza Grimani, Cavarzere, Loreo e Rosolina con ente capofila il Consorzio per lo Sviluppo del Polesine – spiega l’assessore comunale a lavori pubblici, patrimonio e manutenzione, Stefano Gazzola – La struttura, progettata dall’ingegner Alessio Pipinato, con altezza di 16 metri e larga 6,5, è stata ultimata nel febbraio 2015 e consegnata al Comune di Rosolina per la salvaguardia e la relativa manutenzione”.

I lavori svolti

“Dopo vari incontri con i soggetti coinvolti a vario titolo nella costruzione della torre, si è deciso di intervenire con un intervento di manutenzione straordinaria, con compartecipazione delle relative spese per un importo di 34.892 euro, dove la ditta costruttrice si è accollata interamente la spesa di sostituzione bullonature con bulloneria zincata, la sostituzione delle parti deteroiorate e il 50% della verniciatura, il progettista ha compartecipato con gli oneri di progettazione della manutenzione, direzione lavori, oneri di Ispezione, infine il Comune si è accollato la spesa residua di €9.272 euro, pari cioè al 50% del costo della riverniciatura”.

La torre panoramica è nuovamente fruibile dai numerosi turisti, che potranno così ammirare il mare dall’alto la foce del fiume Adige e godersi un panorama unico. Visto che la torre si trova a ridosso del mare e quindi in un ambiente ricco di salsedine, sono già stati programmato interventi ispettivi annuali, per verificare lo stato della pitturazione.

Marco Scarrazzati

Le più lette