Home Padovano Padova Est Saonara, tasse posticipate per aiutare le imprese

Saonara, tasse posticipate per aiutare le imprese

Commercianti, il Comune di Saonara in aiuto delle attività in difficoltà posticipa le tasse

Un piccolo respiro di sollievo per le aziende di Saonara. Dopo la delibera del consiglio comunale, tutte le imprese rimaste chiuse durante il periodo del lockdown, e che abbiano presentato il relativo modulo di richiesta entro il 10 agosto, hanno potuto richiedere la riduzione della quota variabile della Tari (tassa sui rifiuti). Con questo gesto l’amministrazione comunale di Saonara, guidata dal primo cittadino Walter Stefan, ha voluto dare un forte sostegno a tutte le realtà (piccole, medie e grandi) imprenditoriali presenti sul territorio di Saonara, posticipando di qualche mese il pagamento di queste tasse.

La scelta

“Abbiamo voluto – spiega il sindaco di Saonara Walter Stefan – dare un segnale concreto a tutte le attività produttive che sono rimaste fortemente colpite da questa crisi causata con la crisi della pandemia Covid 19. Siamo a conoscenza degli sforzi che queste aziende fanno per restare sul mercato e per questo serve nei loro confronti un atto concreto”.

L’obolo in questione si dovrà infatti pagare il prossimo 30 settembre e 30 novembre. Inoltre, il Comune ha deciso di esonerare i commercianti degli esercizi pubblici dal pagamento della Cosap, ovvero il Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, per tutto il 2020. E a tanti commercianti è stata data la possibilità anche di allargare i propri plateatici soprattutto nel caso di bar e ristoranti.

Le più lette