Home Breaking News Sicurezza ambientale con i Rangers nel Miranese

Sicurezza ambientale con i Rangers nel Miranese

Sicurezza sulle strade e non solo, la Polizia locale dell’Unione dei Comuni del Miranese è sempre più attrezzata e presente sul territorio

Sicurezza

Nell’ultimo periodo i vigili guidati dal comandante Michele Cittadin hanno registrato diverse importanti novità, innanzitutto la firma di due convenzioni con i Rangers d’Italia e le Giacche Verdi. I Rangers coadiuveranno la Polizia locale e gli uffici ambiente dei vari Comuni, soprattutto nell’opera di prevenzione e bonifica dell’inquinamento ambientale. Lo sguardo è rivolto soprattutto all’abbandono di immondizie su tutto il territorio, fattosi sempre più frequente negli ultimi mesi e acuitosi ulteriormente dopo la fine del lockdown.

I rifiuti, spesso ingombranti, accumulati nelle case durante la quarantena e le iniziali difficoltà di smaltimento dovute al sovraffollamento degli ecocentri, infatti, hanno esacerbato il fenomeno. I Rangers d’Italia pattuglieranno le strade del Miranese con l’intento di scoraggiare gli episodi di inciviltà e, quando possibile, punirli in concerto con i vigili. Le Giacche Verdi a cavallo, invece, si riveleranno utili per controllare le zone inaccessibili dai mezzi a motore, come parchi e campi. Inoltre potrebbero dare un contributo vitale in caso di ricerca di persone scomparse. La collaborazione, anche se non ancora in via ufficiale, aveva preso il via già durante la prima fase dell’emergenza sanitaria: in alcuni Comuni le guardie a cavallo sono servite a sorvegliare le aree verdi, garantendo che non vi si creassero assembramenti.

Ma non c’è solo la cooperazione tra enti, perché la Polizia locale si è anche dotata di nuovi mezzi, tra cui due nuovi fuoristrada con una serie di strumenti di ultima generazione, sempre al fine di accrescere la propria efficienza. Infine è in dirittura di arrivo il bando per l’assunzione di otto nuovi agenti, forze fresche che a breve andranno a integrare l’organico. Carlo Romeo

Le più lette