Home Rodigino Adria Adria, scuola: 95mila euro per sostenere le famiglie

Adria, scuola: 95mila euro per sostenere le famiglie

L’amministrazione Civica Adriese, sosterrà l’aumento delle spese del servizio scolastico per un importo di 95mila euro, per non pesare sulle tasche dei cittadini di Adria

Il servizio mensa sarà a regime da lunedì prossimo, negli istituti comprensivi Adria uno e Adria due. Un risultato reso possibile dal confronto costruttivo avvenuto tra il Comune, le dirigenze scolastiche e le famiglie degli alunni. L’amministrazione civica, in linea con le misure imposte per il contenimento epidemiologico del Covid-19, sosterrà l’aumento delle spese di adeguamento del servizio pubblico scolastico, sia per quanto riguarda il servizio mensa e sia per il trasporto pubblico dello scuolabus.

L’iniziativa dell’amministrazione

”Parliamo di un importo che si aggira sui 95mila euro, pensato per alleggerire le famiglie da ulterori costi in questo periodo di crisi” – rende noto il Sindaco Omar Barbierato con tanto di carte alla mano -. Una cifra che, annualmente, tiene conto dell’integrazione oraria del personale che incide per circa 52mila euro, un maggior costo sull’uso dei vassoi che ammonta a oltre 13mila euro, i costi della sanificazione che incidono per altri 5mila euro e 20mila euro è la cifra prevista per l’aumento del servizio scuolabus. 5mila euro è il costo che la giunta civica ha deciso di sostenere con fondi comunali, per l’aumento necessario, in termini di fornitura dell’acqua, ai bambini e alunni che usufruiscono del servizio mensa. Un importo che altrimenti sarebbe pesato nella tasche dei cittadini”.

”Le famiglie – conclude il Sindaco Barbierato – continueranno a sostenere le stesse spese che avevano nel periodo precovid”.

Le più lette