Home Padovano Padova Nord Buoni spesa a quota 500 “l’iniziativa prosegue" a Vigodarzere

Buoni spesa a quota 500 “l’iniziativa prosegue” a Vigodarzere

Positivo resoconto per i buoni spesa erogati in questi mesi dal Comune di Vigodarzere a sostegno delle persone in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria

Spesa

L’assessore ai Servizi Sociali Monica Cesaro ha fatto il punto degli interventi sottolineando il grande sforzo del Comune e ricordando che “l’iniziativa non si ferma ma anzi continuerà anche nelle prossime settimane, e mesi, compatibilmente con la disponibilità di fondi e fino a esaurimento degli stessi”. Fino a settembre sono stati quasi 480 i buoni erogati, sottolinea l’assessore.

Le parole dell’assessore Cesaro

“Grazie a un fondo straordinario dello Stato al Comune di Vigodarzere, pari a circa 69 mila euro, siamo riusciti ad aiutare molti nuclei familiari o singole persone che in questi mesi hanno avuto difficoltà economiche di vario genere causate dalla riduzione o dalla mancanza degli stipendi – afferma l’assessore Cesaro -. Alla fine settembre sono stati consegnati 468 buoni spesa per un valore totale di 44.330 euro, di cui 1.800 euro destinati a farmaci di prima necessità mentre la fetta più grossa è stata destinata a generi alimentari e prodotti per l’ igiene personale. Insieme all’assistente sociale e agli uffici comunali preposti siamo riusciti a gestire le richieste quasi in tempo reale cercando di supportare il più possibile chi veramente aveva necessità. Si è lavorato sinergicamente con la Croce Rossa, con la Protezione Civile, la Caritas, le Parrocchie, l’Anteas, l’Ali’,il Prix, le Farmacie e con un ristorante del territorio, che preferisce rimanere anonimo ma che ha donato per un mese pasti caldi gratuiti ad una ventina di persone. Le associazioni e il volontariato anche in questa situazione sono stati il perno portante, insieme ai dipendenti comunali”. (n.m.)

Le più lette