Home Veneziano Chioggia Chioggia: lotta all’inquinamento marino

Chioggia: lotta all’inquinamento marino

A Chioggia raccolti 900 rifiuti nella giornata di pulizia del litorale

E’ stato un successo il primo appuntamento del progetto Beach Cleaning, tenutosi a Sottomarina lo scorso 5 settembre. L’iniziativa, promossa da Valigeria Roncato e organizzata in collaborazione con l’associazione Worldrise, prevedeva una mattinata di pulizia del litorale da rifiuti (soprattutto plastiche), che sempre più numerosi di accumulano nelle nostre spiagge (non solo in Veneto).

“I dati sono davvero significativi: in meno di due ore – raccontano dall’ufficio stampa di Valigerie Roncato – sono stati raccolti dalla costa circa 900 rifiuti, tra cui scarti in polistirolo, bottiglie e buste di plastica, mozziconi di sigarette e lattine di alluminio. Un importante traguardo che ha fatto la differenza: la pulizia del litorale ha infatti assicurato che i detriti non siano tornati in acqua. Valigeria Roncato è orgogliosa di aver sostenuto il progetto e aver fornito un aiuto concreto alla lotta all’inquinamento marino.E intende, continuare con altre attività a sostegno dell’ambiente e delle coste”.

Non si tratta certo della prima iniziativa di questo tipo e sicuramente non sarà l’ultima. Il “comune denominatore” degli eventi “green” che sempre più numerosi si susseguono nei litorali è l’età. L’entusiasmo e l’energia dei giovani sono la vera spinta per un mondo migliore. In particolare Worldrise è una Onlus ideata da giovani professionisti che sviluppa progetti di conservazione e valorizzazione dell’ambiente marino attraverso un percorso incentrato sulla sensibilizzazione, la creatività e l’educazione.

Il processo di sensibilizzazione/educazione ambientale sembra quindi non seguire i canoni della formazione “classica”: nel concreto sono i giovani che spiegano cosa voglia dire sviluppo sostenibile alle generazioni che li hanno preceduti.

Le più lette