Home Veneziano Cavarzere Cona: limitazione nel centro di Pegolotte, approvata la deviazione del traffico pesante...

Cona: limitazione nel centro di Pegolotte, approvata la deviazione del traffico pesante sulle camionabili sr 105 e 104

Approvata all’unanimità la mozione del gruppo consiliare “Intesa per Cona” per la “Limitazione del traffico pesante nel centro abitato di Pegolotte”, a firma dei consiglieri Franco Necchio e Antonio Bottin

Traffico pesante

“Ora il sindaco potrà portare tale istanza in Regione e a Veneto Strade per i necessari provvedimenti” fanno sapere con soddisfazione i due consiglieri. Con la mozione di fatto si approva lo studio predisposto, già nell’autunno 2019, da parte dell’Ufficio Vigilanza del Comune di Cona e condiviso con Veneto Strade, che prevede la deviazione del traffico pesante sulle “camionabili” sr 105, che da Cavarzere va verso la Romea, e sr 104, che da Concadalbero va verso Monselice, idonee per un traffico pesante superiore alle 12 tonnellate.

Questo “per limitare il grave pericolo determinato dall’intensificazione del traffico soprattutto in occasione della campagna bieticola”. Veneto Strade aveva già dato parere favorevole a questa soluzione per tutto l’anno in quanto, come riferisce Intesa per Cona, “il tratto di strada sr 516 che va da Pegolotte a Villa del Bosco sta presentando dei cedimenti strutturali importanti”. Necchio e Bottin sottolineano che lungo il tratto interessato “sono presenti tutte le scuole del comune di Cona, la chiesa, le strutture parrocchiali, la Posta, il Comune, l’ambulatorio medico, la farmacia e le principali attività commerciali. Inoltre nella giornata del martedì con la presenza del mercato a Pegolotte, diverse persone anziane percorrono la SR 516 con la bicicletta mettendosi a rischio visto che lungo la strada non vi è una pista ciclabile”.

A favore del piano anche il fatto che né il Comune di Cavarzere né la Città Metropolitana di Venezia né il settore Viabilità della Provincia di Padova hanno presentato controindicazioni. Solo il Comune di Correzzola, precisano Necchio e Bottin, ha predisposto una serie di osservazioni “che riguardano argomenti di competenza dell’ente gestore Veneto Strade spa e il Comune di Cona si può impegnare a sostenere tali osservazioni, da un punto di vista politico, presso la Regione e gli enti preposti”. (er. ma.)

Le più lette