Home Padovano Conselvano Conselve: commissione Ambiente “congelata”

Conselve: commissione Ambiente “congelata”

I gruppi di opposizione di Conselve chiedono la proroga di un anno alla commissione consigliare ambiente

Ripresa dei lavori sui problemi ambientali e proroga di un anno per la commissione ambiente. Le richieste arrivano dai consiglieri di opposizione di fronte al silenzio e allo stop di questi mesi, imposto in parte dall’emergenza sanitaria e in parte da un sostanziale blocco dell’attività del tavolo tecnico provinciale che da diversi mesi ormai non si riunisce.

La richiesta dell’opposizione

All’ultimo consiglio comunale i cinque consiglieri di minoranza Federico Visentin, Tamara Lazzarin, Andrea Zanetti, Beniamino Benetazzo e Fabio Cosmi hanno portato in discussione proprio la necessità di provvedere a riprendere i lavori e di concedere una proroga alla commissione consigliare ambiente, presieduta dal consigliere Zanetti. Questo anche alla luce degli ultime novità su progetti di ulteriori interventi e ampliamenti che riguardano il polo agroindustriale di via Padova, motivo per il quale quasi due anni fa, nel novembre 2018, era stata istituita la commissione.

“I lavori di risanamento e di ristrutturazione degli edifici non sono ancora terminati- spiegano i consiglieri di opposizione -così come è ancora arrivata a conclusione l’attività del tavolo tecnico costituito in provincia. A questo punto chiediamo una proroga di un anno dei lavori della commissione, insieme all’invio di un sollecito al tavolo tecnico provinciale per la dedizione di tutte le pratiche aperte”.

I consiglieri ricordano che i lavori della commissione hanno dovuto attendere il lockdown imposto dalla pandemia e che ad oggi mancano ancora le indicazioni attese dal tavolo tecnico provinciale. Inoltre, continuano “non è prevedibile il collaudo dei lavori eseguiti dalle aziende perché non ancora conclusi. A questo punto è necessario avere un quadro complessivo di quanto è stato raccolto sino ad ora”.

Nicola Stievano

Le più lette