Home Padovano Padova Nord Curtarolo: omaggio ai volontari in prima linea

Curtarolo: omaggio ai volontari in prima linea

Durante il consiglio comunale il sindaco ha voluto consegnare un riconoscimento a chi si è impegnato concretamente nei mesi più duri del lockdown e a chi nella riservatezza ha fatto una donazione

Un consiglio comunale pieno di emozioni quello dello scorso 25 settembre. Il sindaco Martina Rocchio, a nome di tutta l’amministrazione, ha premiato delle forme di solidarietà e vicinanza. Accompagnata dalla fanfara dei bersaglieri di Padova, l’amministrazione comunale ha conferito un riconoscimento a tutti i volontari che hanno dato il loro contributo durante l’emergenza Coronavirus. Sono state premiate le sarte, la Protezione Civile di Curtarolo, le associazioni e le aziende che hanno contribuito ad aiutare la cittadinanza.

“A tutti i volontari va il nostro grazie. Durante l’emergenza sono state confezionate delle mascherine artigianali, grazie alla disponibilità di alcune persone. Oltre a loro vorrei ringraziare anche chi ci ha donato tutti gli strumenti per poter arrivare alla creazione di questi dispositivi – ha dichiarato il sindaco – . Sarà mia premura consegnare inoltre una targa di merito ad una famiglia che vuole rimanere nell’anonimato, e che ha donato 1000 euro che sono serviti ad aiutare quasi dieci famiglie a pagare le bollette. Un grazie particolare a chi con umiltà vuole rimanere dietro le quinte, ma è stato subito pronto a donarsi alla comunità”.

Parole di ringraziamento sono arrivate anche dal coordinatore della Protezione Civile Vito Romanato: “Grazie soprattutto alle famiglie dei volontari: per tre mesi, tutti i giorni, siamo stati a disposizione dei cittadini. Anche nelle scorse votazioni i volontari sono stati bravissimi dando la loro disponibilità dalle 7 di mattina alle 23”.

Come promesso inoltre, un altro speciale conferimento è stato dato agli eroi che hanno salvato Elisa Marin dall’incidente avvenuto il 19 agosto sul Piovego. E’ stata conferitala cittadinanza onoraria ad Alessandro Lunardi, Sergio Marzocchi e alla dottoressa Federica Menzato. E’ inoltre stata attivata la procedura per conferire loro la medaglia al valore civile.

Le più lette