Home Breaking News Este: i ragazzi del Progetto 4H cantano contro il bullismo

Este: i ragazzi del Progetto 4H cantano contro il bullismo

Un appello contro bullismo, stereotipi e giudizi affrettati. Lanciato non solo a parole ma anche a colpi di tamburo dai ragazzi del Progetto 4H di Este

Progetto 4H di Este

“Senti qua” è il titolo della canzone scritta e musicata durante il laboratorio “Drum Circle” di #rESTATE4everHappy, il ciclo di laboratori gratuiti che ha coinvolto una settantina di adolescenti atestini. Tra i corsi proposti quest’estate nell’ambito del più ampio contenitore educativo del Progetto 4H, c’era anche quello guidato da Alberto Polato, percussionista dal carisma contagioso. Il laboratorio è stato un viaggio nei suoni e nella musica, ma anche attraverso i sentimenti e le emozioni dei giovani partecipanti.

Il testo della canzone, scritto in prima stesura da Nicole Romano ma poi rielaborato con il contributo di tutti gli iscritti, è il risultato di un emozionante lavoro di gruppo in cui i ragazzi si sono scambiati esperienze e vissuti. “Quando mi sono sentito giudicato che cosa ho provato?”: è questa la domanda che ha dato il la alla canzone. Le risposte risuonano dentro a un ritmo che cattura, tra una percussione e l’altra: «La gente giudica in velocità ma non vede mai la realtà». «I nostri sentimenti per loro sono un gioco: non capiscono che stan giocando col fuoco». Parole semplici, messaggi diretti, denunce efficaci.

Grazie al Progetto 4H – Scaliamo il futuro, rivolto ai ragazzi tra gli 11 e i 14 anni e di cui è capofila la Fondazione Irea, Este è diventata uno dei cinque Comuni italiani Ambasciatori dell’Economia civile 2020.

Maria Elena Pattaro